Con un budget di circa 50 milioni di dollari e un incasso di 122 ottenuto nel primo week end di esordio nei cinema di quasi tutto il mondo (all’appello mancano ancora importanti mercati come quello giapponese, italiano e spagnolo), Bohemian Rhapsody, il film di Bryan Singer incentrato su Freddie Mercury e i Queen che arriverà nelle nostre sale il 29 novembre, è già una scommessa vinta per la Fox, nonostante le critiche non siano state esaltanti e malgrado la produzione “turbolenta” che ha portato al licenziamento di Bryan Singer a produzione praticamente ultimata.

Il box-office di cui sopra pare aver accontentato tutti, tanto che è stato proprio lo stesso Bryan Singer a condividere il video dal backstage di un “divertente incidente” con cui si è voluto complimentare con tutto il team di interpreti coinvolto nella realizzazione della pellicola per l’ottimo week-end di apertura al box-office.

Potete vederlo qua sotto:

 


Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Ricordiamo che nonostante Singer sia stato licenziato dal film a due settimane dalla fine delle riprese (che sono state portate a conclusione da Dexter Fletcher), rimane formalmente accreditato per la regia della pellicola.

Nel cast troviamo Rami Malek (Freddie Mercury), Joe Mazzello (Joe Deacon), Ben Hardy (Roger Taylor) e Gwilym Lee (Brian May).

La pellicola approderà nelle sale americane il 2 novembre 2018.

Scritto da Justin Haythe, il film è prodotto da Graham King, Jim Beach e Singer.

Consigliati dalla redazione