Ieri sera abbiamo appreso che la Universal Pictures ha incaricato Chris Meledandri, regista di Cattivissimo Me, di supervisionare il reboot di Shrek e del Gatto con gli Stivali.

L’informazione arrivava grazie a un lungo profilo/intervista realizzato da Variety dove Meledandri, fra i tanti argomenti toccati, ha parlato anche di un altro importante progetto: quello relativo al film d’animazione di Super Mario.

Il filmmaker specifica che, secondo lui, il fallimentare lungometraggio del 1993 con Bob Hoskins nei panni dell’idraulico italoamericano, non ha funzionato perché i realizzatori non hanno lavorato a stretto contatto con i creatori del gioco. Errore che la Illumination non ha intenzione di fare (e che Nintendo non vuole ripetere): Shigeru Miyamoto, il papà del Regno dei Funghi, lavorerà gomito a gomito con Meledandri and co.

Un compito comunque non semplice:

È una missione ambiziosa. La sfida è impiegare questi elementi che non sono così narrativamente profondi nella loro forma originale e aggiungere la profondità di cui parlavo poco fa senza per questo compromettere quello che generazioni di fan amano di Mario, riuscire a renderli organici all’iconografia del gioco e capaci di sostenere un arco narrativo in tre atti.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!