Nel corso di un’intervista con GQ Oscar Isaac è tornato a parlare del ruolo di Poe Dameron nella serie di film di Star Wars.

L’attore, nello specifico, ha raccontato di quando ha quasi rifiutato la parte:

Stavo girando 1981: Indagine a New York. J.J. [Abrams] voleva incontrarmi per una parte e mi disse che sarei dovuto andare a Parigi. Un numero sconosciuto mi mandò un messaggio vocale, che ho ancora salvato. La voce diceva: “Ehi, Oscar, sono J.J. Abrams. Volevo dirti che non devi venire fino Parigi. Per fare cosa poi? Interpretare un droide? Non c’è bisogno”

Il messaggio, in realtà, era di Albert Brooks che aveva deciso di fare uno scherzo all’attore. Nonostante per un attimo avesse creduto a quel messaggio, Isaac alla fine incontrò la Lucasfilm, ma l’incontro non andò come si aspettava:

Mi proposero la storia di questo ragazzo eroico. Il pilota numero uno di Leia, in una scena con Max Von Sydow. Poi arrivava il cattivo e moriva in una scena spettacolare. Pensai: “Oh, l’ho fatto così tante volte…impostare la storia dei protagonisti. Kathy, devo darle credito, rispose: “Sì, lo hai già fatto per noi in Bourne”. E io risposi che ci avrei pensato.

Sono tornato a casa e mi sono detto: “Sai una cosa? Lo farò. Devo farlo”. Quando li chiamai per dirgli che volevo accettare, loro risposero: “In realtà abbiamo deciso di cambiare un po’ di cose. Sarai in tutto il film”.

Alla fine Poe Dameron è diventato dei protagonisti assoluti della nuova trilogia con un ruolo di grande spicco nel Risveglio della Forza e negli Ultimi Jedi.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!