“Infine mi riposerò. E guarderò il sole sorgere su un universo grato. Le scelte più difficili richiedono la volontà più ferrea”.

Era questo il programma dichiarato da Thanos in Avengers: Infinity War, un programma che è stato pienamente rispettato dopo lo SNAP! che ha riportato – a suo dire – l’equilibrio nell’Universo.

Ed è proprio così che si chiude la pellicola dei record diretta dai fratelli Russo, con un Thanos stanco, ferito, ma visibilmente soddisfatto.

Nel libro The Art of Avengers: Infinity War è contenuta una dichiarazione inedita di Josh Brolin relativa proprio a questo “compiacimento finale”:

Sta cercando di riparare l’universo. Sta cercando di portare equilibrio nel cosmo e, per fare tutto questo, deve distruggere parecchie cose. Quindi c’è il Thanos guerriero, ma c’è anche il Thanos che vedete nella capanna. Che è quello che preferisco, perché è quello più reale. È perfettamente e completamente soddisfatto per essere riuscito a portare a termine quello che si era prefisso.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

LEGGI ANCHE

Gli Avengers torneranno in due film che sono stati girati consecutivamente in circa 9 mesi nel corso del 2017. Il primo capitolo, Avengers: Infinity War, è uscito negli Usa il 27 aprile 2018. Il secondo capitolo, ancora senza titolo, uscirà il 3 maggio 2019.

I due film sono diretti da Anthony e Joe Russo e scritti da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

I film sono stati girati interamente in IMAX con l’ausilio delle nuove macchine da presa targate ARRI – le stesse che i fratelli Russo hanno impiegato per le riprese di Captain America: Civil War, anche se solo per alcune sequenze.

Tra i componenti del cast d’eccezione citiamo Robert Downey, Chris Evans, Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Scarlett Johansson, Elizabeth Olsen, Paul Bettany, Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Bradley Cooper, Vin Diesel, Pom Klementieff, Karen Gillan, Benedict Cumberbatch, Tom Holland, Sebastian Stan, Chadwick Boseman, Cobie Smulders, Benedict Wong, Letitia Wright, Danai Gurira, Winston Duke, Tom Hiddleston, Benicio Del Toro, Tom Vaughan-Lawlore e Josh Brolin.

Consigliati dalla redazione