Una settimana, questa, bella piena di speculazioni e indiscrezioni in materia di trailer particolarmente attesi.

Fra i lanci – confermati o presunti – Godzilla 2, Avengers 4 e Spider-Man: Far From Home, internet è decisamente in subbuglio.

A gettare altra benzina sul fuoco nelle ore scorse ci ha pensato anche Steven Weintraub di Collider postando un tweet che sta a metà strada fra l’indiscrezione e la mera supposizione.

Il caporedattore di Collider ha affermato una cosa sacrosanta, ovvero che dicembre è un mese molto importante per la diffusione di trailer collegati a film molto attesi, aggiungendo poi: “resterei alquanto scioccato se i trailer di Star Wars 9 e Frozen 2 non venissero diffusi questo mese dalla Disney”.

 

Anche se c’è chi sta rilanciando la questione quasi come un fatto, si tratta, sostanzialmente, di una supposizione che sta creando una certa confusione, non tanto per colpa di chi ha diffuso il tweet, ma, appunto, per come è stata interpretata da alcuni.

La nostra idea – basata solo ed esclusivamente su una nostra speculazione, ci teniamo a sottolineare la cosa – è questa: per quel che riguarda Frozen 2, in uscita a dicembre del 2019, avrebbe senso far vedere un teaser attaccato a una delle tante pellicole che popoleranno l’affollatissimo dicembre di celluloide. E, in tal senso, l’indiziato principale potrebbe essere Il Ritorno di Mary Poppins, per ovvie ragioni. La pellicola con Emily Blunt viene indicata come una trionfatrice certa del box office (e potenziale “Oscar contender”) per cui ricordare alle famiglie di tutto il mondo che, il prossimo dicembre, arriverà il sequel del cartoon Disney che, nel 2013, ha incassato ben 1.276 milioni di dollari stampandosi indelebilmente nell’immaginario collettivo, è del tutto logico.

Diverso il discorso per Star Wars 9.

È abbastanza improbabile, secondo noi, che la Lucasfilm decida di pubblicare un teaser prima della nuova edizione della Star Wars Celebrtion che si terrà a Chicago dall’11 al 15 aprile 2019. Se ben ricordate, il primo trailer, anzi teaser, di Star Wars: Gli Ultimi Jedi è stato presentato proprio durante la Star Wars Celebration di Orlando in data 14 aprile del 2017, per poi arrivare online subito dopo.

Noi di BadTaste eravamo lì, in Florida, a fare la cronaca dell’evento e, a prescindere da come poi tutti abbiano “vissuto” il film una volta visto al cinema, si è trattato di un regalo doveroso e dovuto per tutte le persone presenti a Orlando che, magari, avevano appena trascorso una notte in sacco a pelo per riuscire ad assicurarsi un posto al panel di The Last Jedi.

Certo, il primo teaser di Il Risveglio della Forza era arrivato dopo il Giorno del Ringraziamento nel 2014 e il secondo durante la Celebration di Anaheim dell’aprile del 2015 e nulla esclude che i fatti potrebbero poi smentire le nostre congetture, ma c’è da considerare un fattore ulteriore: la Lucasfilm deve anche “ricucire gli strappi” post-flop di Solo: A Star Wars Story e creare sempre di più un’atmosfera da “fine della saga degli Skywalker” per il nono episodio della saga principale di Guerre Stellari, dopo il discusso Gli Ultimi Jedi (pellicola sulla cui riuscita commerciale ci sono zero dubbi). Data la durata della prossima Celebration, ben cinque giorni, è pronosticabile che lo studio guidato da Kathleen Kennedy dedicherà adeguata attenzione a tutti i vari progetti di Star Wars in fase di sviluppo, fra film e serie tv dando il giusto spazio alle novità in arrivo in quell che, a tutti gli effetti, è L’EVENTO starwarsiano per eccellenza.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.