L’area di Disneyland Star Wars: Galaxy’s Edge aprirà i battenti la prossima estate (sia a Disneyland ad Anaheim (CA) che a Disney’s Hollywood Studios a Orlando).

Secondo quanto riportato da Blooloop, alcuni esperti del settore prevedono che il giorno d’apertura dell’area potrebbero essere presenti circa 200.000 visitatori nel parco di Anaheim, o almeno è quello che sostiene Bill Zanetti, insegnante universitario specializzato nella gestione di parchi a tema: “Il numero si basa su quello che ritengo essere l’interesse reale. Questo è solo il numero di persone che mi aspetto si presenterà nel resort il giorno d’apertura”.

Il parco avrebbe delle difficoltà notevoli a gestire un numero così spropositato di persone. Ci si aspetta quindi che utilizzino escamotage come il MaxPass e il Fastpass per il parco in quelle ore.

In attesa di nuove notizie in rete è approdata anche una nuova foto dal parco che mostra il Millennium Falcon costruito nell’area:

 

Star Wars: Galaxy’s Edge è l’espansione tematica più grande mai realizzata presso un parco Disney, e permetterà agli ospiti di visitare un lontano pianeta ai margini della galassia, sul confine con lo spazio selvaggio, un luogo di commercio dove gli ospiti atterreranno nel bel mezzo dell’azione per vivere la loro storia nel mondo di Star Wars. I parchi includeranno entrambi due attrazioni principali che catapulteranno i visitatori nella guerra tra il Primo Ordine e la Resistenza. Ogni attrazione, e l’intero parco, offrirà la possibilità di immergersi completamente nell’universo di Star Wars come mai avvenuto prima.

Nella prima attrazione sarà possibile entrare nell’hangar di uno Star Destroyer. La seconda permetterà di volare nel Millennium Falcon, completando una missione critica prima di lanciarsi nell’Isperspazio. A seconda di come verrà completata la missione, si potranno ottenere crediti della Galassia extra oppure… finire sulla lista di un cacciatore di taglie. Finendo sulla lista di Harkos si potrebbero avere problemi nella cantina locale.

FONTE: InsideTheMagic.net