Un articolo di Variety fa luce sul perché alcuni potenziali candidati per gli Oscar 2019 siano stati squalificati dalla corsa per la miglior colonna sonora.

I film “indagati” sono Solo: A Star Wars Story, Green Book, Mandy e The Other Side of the Winds.

Il film di Ron Howard, con una colonna sonora di John Powell e con richiami ai temi di John Williams, è stato squalificato perché l’invio della candidatura è arrivato oltre la scadenza del 15 novembre.

Mandy con Nicolas Cage e con una colonna sonora firmata da Johann Johnnsson, invece, non ha rispettato il regolamento imposto dall’Academy: è stato reso disponibile on demand prima del completamento dell’uscita tecnica cinematografica.

Quanto a Green Book, la colonna sonora di Kris Bowers non è stata considerata a causa della prominenza di musica “esterna”, ovvero i componimenti al piano di Don Shirley che ricorrono per tutto il film.

Anche The Other Side of the Wind di Orson Welles non potrà gareggiare con le musiche di Michel Legrand a causa della preponderanza di altro materiale musicale. Legrand ha composto una partitura musicale di circa 2 ore, ma soltanto 40 minuti sono stati usati per il montaggio finale rispetto ai 60 minuti di materiale già sotto licenza.

Le votazioni termineranno l’11 dicembre, mentre le prime liste dei candidati saranno rivelate dall’Academy il 17 dicembre.

La 91esima edizione degli Academy Awards si terrà il 24 febbraio 2019 al Dolby Theatre all’Hollywood & Highland Center di Hollywood, e verrà trasmessa in tutto il mondo (negli USA dalla ABC). Le nomination verranno annunciate il 22 gennaio 2019.

Trovate tutte le notizie sugli Oscar in questa pagina.

 

 

Consigliati dalla redazione