I Walt Disney Studios continuano a scrivere la storia. Con i risultati mondiali al botteghino di lunedì la major è a quota 7 miliardi di dollari. È la seconda volta che accade in tre anni: il primato era stato raggiunto sempre dalla Disney nel 2016.

Il traguardo arriva a una settimana dall’uscita al cinema di “Il Ritorno di Mary Poppins” che negli Stati Uniti a partire dal 19 dicembre spingerà i risultati in patria oltre i 3 miliardi visto che al momento la cifra è di 2.94 miliardi.

La major ha già segnato diversi record nel corso dell’anno: Avengers – Infinity War ha registrato l’incasso più elevato in assoluto nel weekend d’apertura con 257.7 milioni ed è stato il primo film arrivato in estate ad aver superato la soglia dei 2 miliardi di incasso.

La Pixar ha poi contribuito con gli Incredibili 2, il film d’animazione più redditizio nella storia del cinema statunitense con 608,5 milioni (e 1.24 miliardi al botteghino mondiale). Grazie ai risultati di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, la Casa di Topolino è diventata il primo studio a distribuire 4 film che hanno superato i 600 milioni di dollari negli Stati Uniti nell’arco di 12 mesi.

Il 2019 si preannuncia ancora più florido: l’anno prossimo i Marvel Studios porteranno al cinema Captain Marvel e Avengers: Endgame, la Pixar Toy Story 4, mentre la Walt Disney Pictures proporrà Dumbo, Aladdin e Il Re Leone. A fine anno, come ciliegina sulla torta, toccherà infine a Frozen 2 e Star Wars: Episodio IX.