La tecnica animata utilizzata per Spider-Man: Un Nuovo Universo è quasi del tutto innovativa. Per questo motivo la Sony Pictures starebbe cercando di brevettare ufficialmente tale tecnica.

Secondo un recente articolo di Deadline infatti la major avrebbe presentato all’ufficio brevetti degli Stati Uniti sei di questi brevetti che dimostrano l’innovazione della particolare tecnica animata che mescola la CGI con altre particolarità.

In attesa di scoprire nuove notizie al riguardo ricordiamo che la Sony ha messo in cantiere un sequel e uno spin-off del film animato con Spidey.

Trovate alcune informazioni sui fumetto dell’Uomo Ragno 2099 sulle pagine di BadComics qua e qua.

Questa la sinossi ufficiale:

Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Il film è incentrato sull’Uomo Ragno di Miles Morales, che nei fumetti ottiene i poteri quando un ragno geneticamente modificato proveniente dai laboratori delle Osborn Industries finisce nello zaino di suo zio Aaron Davis, un criminale incallito. Inizialmente Morales non vuole essere un supereroe, ma si sente costretto a farlo quando lo Spider-Man originale muore cercando di salvare la sua famiglia.

A doppiare Morales nella versione originale c’è Shameik Moore, mentre Mahershala Ali è Aaron Davis e Brian Tyree Henry è Jeffierson Davis. Nel cast anche Liev Schreiber, che doppia il villain.

Spider-Man: Un Nuovo Universo è al cinema da Natale in Italia.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione