Giusto ieri abbiamo appreso che il musicista e attore Johnny Flynn interpreterà David Bowie nel biopic intitolato Stardust.

Jena Malone e Marc Maron reciteranno accanto a lui nella pellicola che racconterà l’ascesa al successo della star, a partire dalla sua prima visita in America nel 1971, un viaggio che ispirò l’iconico alter ego del cantante, Ziggy Stardust.

Il premio Emmy Gabriel Range dirigerà il film su uno script di Christopher Bell (The Last Czars). Alla produzione la Salon Pictures (McQueen).

Trovate maggiori dettagli in questa pagina.

A quanto pare si tratterà di un progetto che dovrà fare i conti senza l’oste. Nelle ore scorse il regista Duncan Jones, figlio di David Bowie, ha specificato la posizione della famiglia in merito a un film che, a quanto pare, non potrà neanche far conto sulle canzoni del Duca Bianco.

Credo che questo giornalista debba fare qualche indagine in più. Sono abbastanza sicuro del fatto che i diritti di sfruttamento delle canzoni non siano stati dati a NESSUN biopic… lo saprei.

Non sto dicendo che il film non si farà. Onestamente non lo so. Sto dicendo che allo stato attuale delle cose, questo film non avrà nessuna canzone di mio padre e non riesco a immaginare un cambiamento di questa situazione. Se poi qualcuno vorrà vedere un biopic senza la sua musica e la benedizione di famiglia è una cosa che dipenderà dallo stesso pubblico.

 

Insomma, pare che il progetto annunciato non avrà proprio una vita semplicissima…