Si è tenuta ieri sera la 33esima edizione degli American Society of Cinematographers, i premi dell’associazione dei direttori della fotografia di Hollywood.

A vincere, a sorpresa, è stato Cold War di Pawel Pawlikowski, la cui fotografia è stata diretta da Łukasz Żal, che ha battuto Alfonso Cuarón per Roma, grande favorito all’Oscar. Curiosamente tutti e due sono film girati in bianco e nero. Va comunque ricordato che l’ASC Award non è un forte indicatore per la vittoria dell’Oscar come migliore fotografia, è infatti una categoria che spesso va di pari passo con altre importanti statuette come quella del miglior regista o del miglior film. Negli ultimi 33 anni, solo 14 vincitori dell’ASC ottennero l’Oscar corrispondente (l’anno scorso Roger Deakins ha vinto entrambi per Blade Runner 2049).

Durante la cerimonia Quentin Tarantino ha consegnato un premio alla carriera al suo storico collaboratore Robert Richardson, direttore della fotografia attualmente al lavoro su Once Upon a Time in Hollywood.

Ecco tutti i premi:

Theatrical Release
Łukasz Żal, PSC for Cold War

Motion Picture, Miniseries or Pilot Made for Television
James Friend, BSC for Patrick Melrose, “Bad News”

Episode of a Series for Non-Commercial Television
Adriano Goldman, ASC, ABC for The Crown, “Beryl”

Episode of a Series for Commercial Television
Jon Joffin, ASC for Beyond, “Two Zero One”

Lifetime Achievement Award
Robert Richardson, ASC

Board of Governors Award
Jeff Bridges

Career Achievement in Television Award
Jeff Jur, ASC

Spotlight Award
Giorgi Shvelidze for Namme

Bud Stone Award
Franz Kraus

La 91esima edizione degli Oscar si terrà il 24 febbraio in diretta dal Dolby Theatre presso Hollywood & Highland. Attualmente non sono stati annunciati conduttori, probabilmente la cerimonia verrà presentata da un gruppo di personaggi del mondo dello spettacolo.

Trovate tutte le notizie sulla corsa agli Oscar nella nostra sezione speciale!