La Warner Bros. e la Legendary Pictures hanno fissato la data di uscita Dune, il nuovo adattamento del romanzo di Frank Herbert che avrà come protagonista Timothée Chalamet e sarà diretto da Denis Villeneuve, avrà un cast di star nutritissimo.

Il debutto è fissato al 20 novembre del 2020.

Le riprese del film dovrebbero partire in primavera in Ungheria e in Giordania.

Giusto ieri, il cast ha visto un ultimo importante ingresso, quello di Jason Momoa che vestirà i panni di Duncan Idaho, spadaccino legato alla famiglia Atreides che nel film di David Lynch era interpretato da Richard Jordan, mentre nell’adattamento di Syfy del 2000 era interpretato da James Watson (e poi da Edward Atterton nella miniserie Children of Dune).

Momoa si aggiungere a Timothée Chalamet (che sarà il protagonista Paul Atreides), Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgard, Charlotte Rampling, Josh Brolin, Javier Bardem, Zendaya e Oscar Isaac (non ancora tutti confermati ma in fasi avanzate di trattative).

Scritto da Eric Roth, il film verrà prodotto dalla Legendary Pictures, che nel 2016 ha acquisito i diritti di sfruttamento delle opere di Herbert.

Ambientato in un lontano futuro, Dune venne pubblicato nel 1965 e vinse il premio Nebula e il premio Hugo ed è il primo di sei romanzi che formano la parte centrale del Ciclo di Dune (esteso poi dal figlio Brian Herbert assieme a Kevin J. Anderson). La storia segue le vicende della dinastia Atreides e quella Harkonnen per il controllo del pianeta desertico Arrakis, dove viene prodotta una sostanza fondamentale per la struttura della società galattica in cui è ambientata la storia.