Avatar 2: James Cameron preannuncia “momenti bui” e svela gli attori considerati per la parte di Jake

In un’intervista con Empire James Cameron ha parlato dei sequel di Avatar e nello specifico del rapporto tra Jake e Neytiri, che nel sequel affronteranno qualche problema di coppia.

Come svelato dal regista:

C’è un litigio di tre pagine tra Jake e Neytiri, una discussione tra coniugi che è molto importante ai fini della storia. Ho deciso di girarlo tutto dal punto di vista del figlio di otto anni che sbircia di nascosto […] Avendo già affrontato una certa esperienza con Sam Worthington per Avatar, sapevo come scrivere il personaggio di Jake per fargli affrontare lo sconvolgimento emotivo dei prossimi quattro film. È stata dura per lui. Ha girato due film uno dopo l’altro, perché li abbiamo girati in contemporanea. Ha dovuto affrontare momenti molto bui.

Cameron ha poi confermato che le riprese in performance capture sono effettivamente finite e che a questo punto mancano quelle dal vero:

La maggior parte dei personaggi sono in performance capture, perciò gran parte del film sarà così, ma la componente live action mi costerà cinque mesi della mia vita per i prossimi due film.

Il filmmaker ha inoltre fatto qualche passo indietro, svelando gli attori che aveva considerato per la parte di Jake, poi toccata a Sam Worthington. Le alternative, scopriamo, erano Chris Evans e Channing Tatum.

Mi piaceva molto la presenza scenica di Channing, come mi piaceva quella di Chris. Erano entrambi fantastici, ma Sam aveva una certa qualità e intensità nella voce. Tutti avevano raggiunto più o meno lo stesso risultato con le varie scene dello script, ma non con il discorso finale in cui Jake dice: “Questa terra è nostra, cavalcate veloci, quanto vi può portare il vento”. Io avrei seguito [Sam] in battaglia, ma non avrei seguito gli altri due. Hanno avuto carriere fantastiche, ma Sam era pronto. Lui era pronto.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Ricordiamo che nel cast torneranno Sam Worthington, Zoe Saldana, Joel David Moore, Giovanni Ribisi, Stephen Lang e Sigourney Weaver. A loro si aggiungono Kate Winslet, Cliff Curtis e Oona Chaplin, CCH Pounder, Britain Dalton, Duane Evans Jr., Filip Geljo, Jamie Flatters, Bailey Bass, Trinity Bliss, e Jack Champion.

Scritti da Cameron insieme a Rick Jaffa, Amanda Silver, Josh Friedman e Shane Salerno, i sequel sono prodotti da Cameron e Jon Landau con la loro Lightstorm Entertainment e dalla 20th Century Fox.

Le riprese dei primi due sequel di Avatar sono partite il 25 settembre 2017 negli studi di Manhattan Beach in California, per poi spostarsi in Nuova Zelanda, agli Stone Street Studios di Wellington. Avatar 2 uscirà il 18 dicembre 2020, mentre l’anno successivo, il 17 dicembre 2021, uscirà Avatar 3. Solo allora verranno girati i due sequel successivi: Avatar 4 arriverà in sala il 20 dicembre 2024, e Avatar 5 il 19 dicembre 2025.

Il bugdget complessivo per i quattro progetti dovrebbe superare il miliardo di dollari, con una media di 250 milioni di dollari circa a film.

Consigliati dalla redazione

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.