Variety riporta in esclusiva che Will Smith non sarà nel sequel di Suicide Squad.

Sia lui che Margot Robbie avrebbero dovuto tornare alla guida del film, ma a causa di impegni di carattere professionale l’attore non tornerà nei panni di Deadshot. A questo punto non è chiaro se l’interprete di Harley Quinn sarà l’unica a tornare del cast originale.

La separazione dell’attore con lo studio, spiega il sito, è stata amichevole. Deadline conferma la notizia spiegando che James Gunn intende mettersi dietro la macchina da presa ad Atlanta a partire da settembre.

Il giornalista Justin Kroll ha poi aggiunto che i produttori starebbero decidendo se affidare il ruolo a un altro attore o se sostituire Deadshot con un altro personaggio dell’Universo DC.

La data d’uscita è fissata al 6 agosto 2021.

 

 

Dopo Shazam! (in arrivo ad aprile) e Joker (atteso per fine anno), nel 2020 arriveranno al cinema Birds of Prey, lo spin-off di Suicide Squad incentrato su Harley Quinn, e Wonder Woman 1984. Nel 2021 toccherà invece a Batman e Suicide Squad 2. A dicembre 2022 arriverà Aquaman 2.

Consigliati dalla redazione