Durante l’Arnolds Sports Festival a Columbus, in Ohio, Arnold Schwarzenegger ha parlato del nuovo Terminator in uscita in autunno, ma non solo.

Sempre insieme al fansite The Armold Fans, la star ha discusso anche di un progetto che insegue da tempo, quello di Conan il Conquistatore. Film che a quanto pare ha una gestazione complicata a causa dei detentori dei diritti.

Quando hai a che fare con un film come questo, l’aspetto triste della faccenda è che c’è di mezzo una proprietà fondiaria, la Robert E. Howard estate in questo caso specifico. Quando qualcuno compra i diritti di sfruttamento ne diventa il possessore e finisce per avere una propria idea di come andrebbero fatte le cose. Però magari chi ha i diritti è un tizio giovane che sta cercando di capire come farsi strada a Hollywood, una cosa che non è semplicissima. E magari si ritrova circondato da gente che gli consiglia di cominciare con una serie TV e si ritrova a negoziare per quello. Solo che poi non se ne fa niente. Poi magari passa da Netflix, ma anche lì nulla. A quel punto, magari, decide di fare il film […] Nel mentre ci siamo noi che tentiamo di convincerlo che la maniera sensata per dare il via al tutto sarebbe ingaggiare un regista quotato e fare un film di Conan dove io interpreto Re Conan a 70 anni, un sovrano stanco e disgustato dal sedere su un trono, solo che poi accade qualcosa. Non è poi così lontano dalla creazione di uno script completo. Ma l’unica persona che ha il potere di dare il via al processo è chi detiene i diritti di Conan. Andiamo da Netflix o da chiunque voglia produrlo, assumiamo un regista che sia molto creativo e facciamolo diventare un progetto vincente! Spero che si possa fare presto perché mi pare un’idea grandiosa.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!