Sono giorni particolarmente densi di voci di corridoio su Black Widow, il film dedicato a Vedova Nera con Scarlett Johansson, e la cosa non sorprende. Mancano circa 3 mesi all’inizio delle riprese, perciò i Marvel Studios sono attualmente impegnati a dare gli ultimi ritocchi alla sceneggiatura e a scegliere i protagonisti del film.

Proprio in tal senso a fare un po’ da cassa di risonanza è stato ThatHashtagShow, che dall’anno scorso riporta costanti aggiornamenti sulla produzione del film.

Il sito riporta che in seguito alle modifiche apportate alla sceneggiatura da Ned Benson, la direttrice del casting Sarah Finn avrebbe iniziato ad allargare il numero dei candidati per il ruolo della nemesi del film. Inizialmente la produzione era alla ricerca di un uomo verso i 50 anni, ma sembra che a fare un provino di recente sia stato Andre Holland, star di Moonlight e della serie tv Castle Rock, di appena 39 anni. I Marvel Studios stanno valutando anche altri attori che possano apparire “sicuri e potenti, brillanti e sexy“.

La produzione sarebbe poi alla ricerca di un uomo e una donna di età più avanzata che dovrebbero essere in qualche modo “legati”. Potrebbe trattarsi di due americani con un legame con l’antagonista. Lo studio avrebbe posato gli occhi su Rachel Weisz per il ruolo femminile e su Sebastian Koch e Alec Bladwin per quello maschile.

Un altro ruolo di spicco dovrebbe essere quello di un’altra protagonista femminile descritta come una “Bond in versione donna che spacca” per cui lo studio starebbe cercando un’attrice fisicamente capace. In rete è apparsa una lista di potenziali candidate, ma il sito specifica che al momento non è stata avanzata alcuna offerta, anche se le attrici dovrebbero fornire un’idea del tipo di persona che lo studio starebbe cercando. In prima linea ci sarebbe Emma Watson, la Hermione Granger dei film di Harry Potter che prossimamente vedremo al cinema nel nuovo film di Piccole Donne. Le fonti del sito sostengono che l’attrice starebbe raccogliendo consensi ai Marvel Studios e che in corso ci sarebbero delle discussioni tra la regista Cate ShortlandBrad Winderbaum e Kevin Feige. A fare un provino, con esiti positivi, sarebbero state anche Alice Englert (Beautiful Creatures), Dar Zuzovsky (HostagesNeighborhood) e Florence Pugh, anche lei in Little Women con Emma Watson.

Nella nuova stesura della sceneggiatura pare abbia trovato spazio anche un altro personaggio femminile per un’attrice di colore. Per il ruolo in questione lo studio starebbe considerando nomi come quelli di Storm Reid (Nelle Pieghe del Tempo), Isabela Moner (Transformers: L’Ultimo Cavaliere), Camila Mendes (Riverdale) e Hannah Quinlivan (Skyscraper) .

Per ultimo ci sarebbe un ragazzo “studioso” nello stile di Paul Dano, anche se non sono chiari i nomi che la Marvel starebbe valutando.

Poco sappiamo del film, se non che dovrebbe essere ambientato prima degli eventi di The Avengers e che arriverà al cinema nel 2020. Tra i luoghi che ospiteranno le riprese il Regno Unito, la Croazia, Miami (Florida) e l’Italia, anche se non vi sono ancora conferme definitive a riguardo.

Consigliati dalla redazione