Non c’è molto che manca all’appello in Captain Marvel, il cinecomic di Anna Boden e Ryan Fleck ora nei cinema italiani. O meglio, così sembra a giudicare dalla campagna promozionale e dalle sequenze mostrate nel corso della post-produzione, che in genere attingono a versioni non finali di una pellicola.

Ecco comunque una breve lista di tutto ciò che siamo riusciti a identificare come materiale scartato in attesa dell’edizione home video che come da tradizione dovrebbe contenere materiale extra.

 

***

 

Ronan e la Starforce

Nel montaggio finale Ronan appare decisamente poco, ma quel che è certo è che avrebbe dovuto fare una comparsa in almeno in un’altra scena ambientata a inizio film, in cui incontra Yon-Rogg e la Starforce prima che partano per la loro missione.

Nei primi trailer si vedeva la seguente inquadratura con Ronan e Yon-Rogg ai piedi della navicella, mentre nel montaggio finale l’inquadratura è rimasta, anche gli uomini sono stati eliminati in digitale.

 

La Suprema Intelligenza

Durante la promozione del film Jude Law ha svelato di aver girato una sequenza con la Suprema Intelligenza, che potrebbe essere inclusa tra i contenuti speciali del Blu-Ray. L’entità assume una forma diversa a seconda di chi le si para davanti, e in effetti l’attore non ha voluto svelare le sembianze assunte dall’Intelligenza in presenza di Yon-Rogg.

 

Me lo fai un sorriso?

La scena in cui Carol Danvers si impossessa di abiti civili avrebbe dovuto svolgersi in modo diverso. Nel montaggio finale un uomo in moto importuna la ragazza prima chiedendole di fargli un sorriso e poi chiamandola “fricchettona“. Carol lo ignora completamente, così lui entra in un bar lasciando la moto incustodita. Uno stacco di montaggio ci fa capire che la supereroina ha rubato la moto e gli indumenti di un manichino.

In realtà, scopriamo, la sequenza è stata rigata. Tra le prime immagini dal set l’anno scorso lo stesso uomo era interpretato da Robert Kazinsky (Pacific Rim, Warcraft). Carol gli si avvicinava per stringergli la mano in modo un po’ troppo energico, costringendolo a cadere in ginocchio. E poi gli rubava la giacca.

Quella della mano, poi, è una gag che si ripete anche alla fine del film quando Carol la tende verso Yon-Rogg prima di trascinarlo per terra.

 

Rob on the set of Captain Marvel #Avengers4

Pubblicato da Rob Kazinsky Fans su Sabato 10 marzo 2018

 

Carol e Yon-Rogg

Dalla fine del film manca la battuta in cui, subito dopo che Yon-Rogg dice a Carol che non riuscirà a porre fine alla guerra e alle menzogne, lei avrebbe dovuto ribattere “Sono stanca di sentirmi dire cosa non posso fare“. L’avevamo sentita in uno spot tv.

***

Cosa ne pensate? Diteci nei commenti se avete notato altro!

La sceneggiatura è stata scritta da una squadra stellare di sceneggiatori affermati, tra cui Meg LeFauve (Inside OutIl Viaggio di Arlo), Nicole Perlman (l’imminente First Man, il film Marvel Studios Guardiani della Galassia), Geneva Robertson-Dworet (Tomb Raider, l’imminente Sherlock Holmes 3), Liz Flahive & Carly Mensch (GLOW), e Anna Boden & Ryan Fleck.

Il film è interpretato dall’attrice premiata con l’Academy Award® Brie Larson (RoomKong: Skull Island), Samuel L. Jackson (il film Marvel Avengers: Age of UltronThe Hateful Eight), Ben Mendelsohn (Rogue One: A Star Wars StoryReady Player One), Djimon Hounsou (Blood Diamond, il film Marvel Guardiani della Galassia), Lee Pace (The Book of Henry, il film Marvel Guardiani della Galassia), Lashana Lynch (BrotherhoodFast Girls), Gemma Chan (HumansAnimali Fantastici e Dove Trovarli), Algenis Perez Soto (SambáSugar), Rune Temte (Eddie The Eagle – Il Coraggio della FolliaThe Last Kingdom), McKenna Grace (TonyaGifted – Il Dono del Talento). Con loro anche Clark Gregg (La Legge della Notte, il film Marvel The Avengers) e Jude Law (SpyGrand Budapest Hotel).

La storia segue le vicende di Carol Danvers, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene.  Ambientato negli anni ‘90, Captain Marvel è un’avventura completamente nuova che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel.

Consigliati dalla redazione