È scaduto l’embargo sulle Pokémon – Detective Pikachu, il film in live-action tratto dal videogame Great Detective Pikachu sceneggiato da Nicole Perlman e Alex Hirsch e diretto da Rob Letterman (Piccoli Brividi, Mostri contro Alieni, Shark Tale) e, sul sito ufficiale della The Pokémon Company, sono state pubblicate un sacco di curiosità sull’attesissima pellicola della Legendary e della Warner.

Ecco a seguire una rassegna delle informazioni più succose:

  • Gran parte del film POKÉMON Detective Pikachu è ambientata nella movimentata Ryme City, anch’essa ispirata, come accade per i Pokémon, al mondo reale: ricorda infatti alcune grandi metropoli dei nostri giorni. Quest’ambientazione è infatti il risultato dell’unione di alcune riprese effettuate a Tokyo e Londra, mentre gli sfondi più oscuri sono frutto del filone noir di stampo contemporaneo: entrambi sono aspetti fondamentali, come chiarisce lo scenografo Nigel Phelps, per mantenere un equilibrio stabile con i colori vivi dei personaggi. “I Pokémon differiscono tanto tra loro per sagoma e dimensione, oltre a essere molto variopinti”, spiega Phelps. Poi continua: “Perciò una delle prime cose da considerare mentre si lavorava ai diversi set era optare per una gamma di colori piuttosto neutra con varianti di grigio, nero e bianco, in modo da far risaltare immediatamente i colori delle diverse creature”. Il risultato finale è una Ryme City che integra i Pokémon all’interno del proprio tessuto urbano in maniera piuttosto diversa da quanto accaduto in passato nel mondo Pokémon. Invece di restare chiusi nelle Poké Ball, i Pokémon sono liberi di gironzolare senza doversi preoccupare delle tradizionali lotte Pokémon che sono illegali in questa città.
  • “Perché proprio Detective Pikachu?”. Ali Mendes, uno dei produttori del film POKÉMON Detective Pikachu, ci dà una mano a capire meglio questa scelta: “Una storia coinvolgente è alla base di ogni film di successo”, afferma Mendes. “Nel caso di Detective Pikachu, ci è stato evidente sin dall’inizio il valore intrinseco della sua trama, così potente da andare oltre un semplice marchio. Stiamo parlando della profondità del rapporto tra padre e figlio, un legame così universale che, siamo certi, toccherà da vicino un largo pubblico” […] “L’ironia sta nel fatto che tutti tendono a credere che sia stato il fenomeno di Pokémon GO a portarci a pensare a un film Pokémon”, dichiara Mendes – che poi continua: “La verità è che il progetto e le trattative andavano avanti già da almeno cinque anni”.
  • Gli umani e i Pokémon. “I rapporti tra umani e Pokémon nella metropoli sono un tantino diversi da come ce li aspetteremmo, in quanto tutti interagiscono e collaborano tra loro quotidianamente. Per questo motivo capiterà di vedere un Pokémon che lavora in cantiere al fianco di un operaio, oppure un Machamp che sta dirigendo il traffico, ma non facciamoci trarre in inganno: rimangono pur sempre Pokémon, con la sola differenza di essersi integrati nel mondo in una maniera un po’ diversa, e direi più naturale”
  • Le lotte dei Pokémon. Nella città natale di Tim, così come in altre regioni del mondo Pokémon, sono state istituite delle lotte ufficiali con tanto di regolamento e Pokémon e umani, di comune accordo, si alleano in squadra per allenarsi o per sfidarsi. Tuttavia, le cose funzionano diversamente a Ryme City: qui, nonostante le lotte siano state proibite, alcuni hanno trovato il modo di continuare a organizzarle sfruttando un’arena sotterranea.

Trovate il resoconto integrale – e in italiano – sul sito ufficiale della The Pokémon Company.

Pokémon – Detective Pikachu sarà nei cinema dal 9 maggio. Potete vedere lo spot nella parte superiore della pagina.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Il mondo dei Pokémon prende vita! La prima avventura Pokémon live-action, “”POKÉMON Detective Pikachu””, nella sua versione originale vede Ryan Reynolds dare la voce a Pikachu, il volto iconico del fenomeno globale Pokémon, uno dei marchi di intrattenimento multigenerazionale più popolari al mondo ed il franchise multimediale di maggior successo di tutti i tempi. I fan di tutto il mondo potranno vedere Pikachu sul grande schermo come mai visto prima, nel ruolo del Detective Pikachu, un Pokémon come nessun altro. Il film mostra anche una vasta gamma di amati personaggi Pokémon, ognuno con le sue abilità e personalità singolari ed uniche. La storia inizia quando il geniale detective privato Harry Goodman scompare misteriosamente, costringendo il figlio di 21 anni Tim a scoprire cosa sia successo. Ad aiutarlo nelle indagini l’ex compagno Pokémon di Harry, Detective Pikachu: un adorabile, esilarante e saggio super-investigatore che soprende tutti, persino se stesso. Avendo scoperto che i due sono equipaggiati per comunicare tra loro in modo singolare, Tim e Pikachu uniscono le loro forze in un’avventura elettrizzante per svelare l’intricato mistero. Si trovano così ad inseguire gli indizi lungo le strade illuminate al neon di Ryme City, una moderna e disordinata metropoli dove umani e Pokémon vivono fianco a fianco in un iperrealistico mondo live-action. Qui incontreranno una serie di Pokémon, scoprendo una trama sconvolgente che potrebbe distruggere la loro coesistenza pacifica con gli umani e minacciare l’universo stesso dei Pokémon.

Fanno parte del cast di “POKÉMON Detective Pikachu” anche Justice Smith (“Jurassic World: Fallen Kingdom”) nel ruolo di Tim; Kathryn Newton (“Lady Bird,” TV’s “Big Little Lies”) nei panni di Lucy, una giovane reporter alle prese con la sua prima storia importante; e il candidato Oscar Ken Watanabe (“Godzilla,” “The Last Samurai”) nel ruolo di Lt. Yoshida. Diretto da Rob Letterman (“Goosebumps,” “Monsters Vs. Aliens”), la squadra dietro le quinte di “POKÉMON Detective Pikachu” comprende il direttore della fotografia John Mathieson (“The Phantom of the Opera,” “Gladiator”) già candidato a due premi Oscar, lo scenografo Nigel Phelps (“Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Lies”) ed il montatore premio Oscar Mark Sanger (“Gravity”). Gli effetti visivi sono di Moving Picture Company (“Wonder Woman”) e Framestore (“Guardians of the Galaxy Vol. 2”).

Lanciato nel 1996 con una reazione di pubblico travolgente, il marchio Pokémon è un successo globale che ora comprende un ricco fandom di videogiochi con oltre 300 milioni di unità vendute in tutto il mondo; giochi di carte collezionabili disponibili in 11 lingue con oltre 23,6 miliardi di carte acquistate; una serie televisiva alla 20° stagione disponibile in 98 Paesi; e film d’animazione che hanno incassato oltre 700 milioni di dollari al botteghino; oltre a libri, fumetti manga, musiche, giocattoli, merchandising e app, incluso Pokémon GO, che è stato popolare e scaricato più di 650 milioni di volte ed è apprezzato in tutto il mondo da fan di tutte le età. “POKÉMON Detective Pikachu” arriverà nelle sale italiane il 9 maggio 2019.