Chris Evans non ha mai nascosto di avere simpatie e soprattutto antipatie politiche. Sono innumerevoli i casi, ad esempio, in cui si è schierato apertamente su Twitter contro il presidente americano Donald Trump e le sue idee, eppure la cosa non è mai stata un problema per i Marvel Studios.

Lo ha rivelato l’attore in una recente intervista per l’Hollywood Reporter:

La Marvel non ha mai detto nulla. Al contrario, quando incontro Kevin Feige la prima cosa che mi dice è: ‘Amico mio, apprezzo tanto quello che stai facendo [su Twitter]’.

Il giornale ha contattato il presidente dei Marvel Studios per una dichiarazione in merito:

Non la vedo come una serie di insulti fini a se stessi. La vedo come una posizione molto astuta, nobile e particolarmente vicina a Cap. Commento e critica. In effetti gli ho detto: “Ti stai fondendo con il tuo personaggio!”.

Chris Evans tornerà nei panni di Captain America in Avengers: Endgame, dal 24 aprile al cinema.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione