Thanos richiede il vostro silenzio.

Lo scorso anno, era l’inizio di aprile, i fratelli Russo avevano chiesto ai fan di non spoilerare la segretissima trama di Avengers: Infinity War nel momento in cui avrebbero gustato il lungometraggio nei cinema. Per preservare la sorpresa, la prima proiezione integrale del film si era tenuta il 23 aprile in occasione della premiere di Los Angeles e, in precedenza, fan e stampa avevano potuto vedere solamente una selezione di sequenze dall’attesissimo cinecomic.

A quanto pare, i Russo hanno intenzione di fare qualcosa del genere anche quest’anno.

Joe Russo ha spiegato:

Credo che, prima o poi, scriverò un’altra lettera in cui esorterò le persone a stare lontane da internet. Penso che questo film potrebbe avere anche più spoiler dell’altro. C’è questa cultura diffusa del tutto e subito e sta peggiorando sensibilmente. Il mondo è connesso grazie ai social e le informazioni viaggiano nell’arco di secondi. Ma se hai seguito questa grande storia nell’arco di dieci anni, vuoi protezione. La cosa migliore è restare completamente “puliti”. Per questo esorto le persone a vederlo nel fine settimana d’esordio perché sono certo che tutto arriverà online nel momento stesso in cui Avengers: Endgame arriverà in sala. C’è tutto un sistema che ricava dei soldi dalla diffusione di questi segreti, parlo di cultura online e dei media.. Ed è giusto ci mancherebbe altro, ma è anche sacrosanto, per un filmmaker, proteggere la storia che vuole raccontare. Quando avevo 11 anni, sono andato a vedere L’Impero Colpisce Ancora avendo già visto Guerre Stellari svariate volte con mio zio. E sono stato al cinema dalle 11 di mattina fino alle 10 di sera guardando e riguardando un film di cui non sapevo nulla a eccezione di quello che avevo appreso in un trailer proiettato prima di un film. L’informazione era molto più limitata. Quello che vidi fu così scioccante da toccarmi davvero profondamente a livello emotivo.

Io e mio fratello vogliamo fare la stessa cosa per i ragazzini di oggi, vogliamo che possano restare sorpresi. È il motivo per cui freniamo il quantitativo di informazioni presenti nei trailer. E per questa ragione che li offuschiamo. Il pubblico oggi è predittivo. Tutti hanno un Dottorato in Contenuti ed è una costante. Il più piccolo indizio in un trailer può rovinare un film.

Questo il testo della lettera diffusa lo scorso anno dai Russo:

Ai più grandi fan del mondo,

Stiamo per imbarcarci nel tour promozionale di Avengers: Infinity War. Faremo visita ai fan di tutto il mondo proiettando solo una selezione di sequenze dal film in modo da evitare di rovinare le sorprese della storia ai futuri spettatori.

Non mostreremo il film nella sua interezza fino alla premiere di Los Angeles, a pochissimo dall’uscita del film in tutto il mondo. Tutte le persone coinvolte nella produzione del film hanno lavorato sodo negli ultimi due anni mantenendo il più grande riserbo sulla segretezza. Solo una manciata di persone conoscono la vera trama del film.

Quello che chiediamo quando vedrete Infinty War, nei prossimi mesi, è di mantenere lo stesso riserbo in modo da garantire a tutti i fan un’esperienza pari alla vostra quando vedranno il film la prima volta. Non rovinate la sorpresa agli altri, così come voi non volete che vi venga rovinata.

Buona fortuna e buona visione,

i fratelli Russo.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.