Tre metri di altezza per ventisette di lunghezza.

Sono queste le dimensioni del colossale murale dedicato alla saga di Star Wars che sarà possibile ammirare alla Star Wars Celebration di Chicago.

L’opera, la cui idea è nata dalla mente della Presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy come racconta il Vice President and Executive Creative Director di Star Wars Doug Chiang, ed è stata poi realizzata dall’artista Jason Palmer, tredicenne all’epoca della release del primo Guerre Stellari.

Il sito ufficiale del franchise ha svelato un segmento del murale, quello focalizzato sulla Trilogia Classica (l’opera integrale li citerà ovviamente tutti).

Eccolo qua sotto:

 

 

La nuova edizione della Star Wars Celebration si terrà a Chicago dall’11 al 15 aprile presso il McCormick Place, il più grande centro congressi d’America.

Questo l’elenco degli ospiti confermati sinora:

Joonas Suotamo (Chewbacca in Solo: a Star Wars Story, Il Risveglio della Forza, Gli Ultimi Jedi), Sam Witwer (voce di Maul nelle serie animate), Greg Grunberg (Il Risveglio della Forza), i burattinai Dave Chapman e Greg Proops, Paul Kasey (Rogue One, Il Risveglio della Forza), IanMcElhinney (Rogue One), Orli Shoshan (L’Attacco dei Cloni, La Vendetta dei Sith), Donald Faison (Star Wars Resistance), Jason Isaacs (Star WarsRebels), Vanessa Marshall (Rebels), Myrna Vellasco (Resistance), Michael Pennington (L’Attacco dei Cloni), Tom Kane e Catherine Taber (Star Wars: the Clone Wars) e Dee Bradley Baker (The Clone Wars, Rebels e Resistance), Tamuera Morrison (Jango Fett e il Comandante Cody nell’Attacco dei Cloni e nella Vendetta dei Sith), Ian McDiarmid (Palpatine), Brian Herring (l’animatore di BB-8), Mark Dodson (voice actor che ha dato la voce, fra gli altri, a Salacious B. Crumb e altri alieni e Stormtrooper), Billy Dee Williams (Lando) e Alan Tudyk (K-2SO), Oscar Isaac (Poe Dameron), Ray Park (Darth Maul).

Consigliati dalla redazione