Come forse saprete, nello scorso mese di settembre abbiamo partecipato alla set visit di quello che, al tempo, veniva indicato come “Untitled Terminator Movie” e che ora viene chiamato Terminator: Dark Fate, la pellicola diretta da Tim Miller (Deadpool) prodotta e supervisionata da James Cameron che si porrà come vero e proprio sequel dei primi due leggendari capitoli della saga.

Ovviamente si tratta di informazioni ancora sotto embargo, ma intanto dalla CinemaCon di Las Vegas arriva la descrizione delle scene che la 20Th Century Fox, la Paramount e la Skydance hanno mostrato agli esercenti presenti al Caesars Palace.

Il footage comincia a Città del Messico, siamo su un cavalcavia e vediamo dei lampi di elettricità che cominciano a formarsi, ci vengono mostrati i dettagli del terreno che comincia a congelarsi. Una bolla per i viaggi nel tempo compare fra il ponte e il terreno. Quando scompare, vediamo il corpo nudo di Mackenzie Davis che cade a terra.

Una coppia nei paraggi la vede cadere e accorre per aiutarla. Mentre la aiutano a camminare, ecco che sulla scena irrompono tre vetture della polizia. Quando escono dai mezzi per valutare la situazione, il personaggio di Mackenzie Davis nota le loro armi e, in maniera automatica, entra in modalità di difesa e li prende brutalmente a botte! È davvero tosta! Terminato il tutto, si avvicina alla coppia che l’ha aiutata e i due la ringraziano. Lei dice “Non ringraziatemi ancora” e prende i vestiti dell’uomo.

Nell’altra scena proiettata ritroviamo Mackenzie Davis che aiuta una giovane ragazza che pare essere “la preda” del Terminator di Diego Luna. Il Terminator è diviso in due. Uno ha l’aspetto di Luna ed è fatto di metallo liquido nero. L’altro è una versione dall’aspetto rinnovato e cool dell’endoscheletro di un Terminator.

Mentre i Terminator circondano Davis e la ragazza, la prima dice “Quando cominciano a uccidermi, corri”. Ma ad un tratto un grande Tir irrompe sulla strada e frena all’improvviso. Lo sportello si apre ed ecco che la Sarah Connor di Linda Haimlton salta fuori imbracciando un fucile d’assalto con cui comincia immediatamente a sparare ai Terminator. Archiviata la pratica con la versione con le fattezze di Luna, prende un bazooka e spara all’endoscheletro che esplode all’impatto. Alla fine della scena dice a Davis “Tornerò”.

Veniamo poi deliziati da un montaggio di una manciata di movimentate scene del film, molte delle quali con Arnold Schwarzenegger di nuovo in forma e in azione. C’era una money shot fichissima con Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger insieme, fianco a fianco, intenti a far fuori i loro nemici con le loro armi.

Diretto da Tim Miller, il film è prodotto dalla Skydance di David Ellison e, per la prima volta dopo i primi due film, da James Cameron: la pellicola sarà infatti un sequel diretto di Terminator 2: il Giorno del Giudizio e ignorerà i tre capitoli successivi.

Nel cast vi saranno Mackenzie Davis, Natalia Reyes, Diego Boneta, Gabriel Luna, Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger.

Tra gli sceneggiatori coinvolti ci sono David Goyer, Charles Eglee, Josh Friedman e Justin Rhodes, che stanno lavorando a stretto contatto Ellison e Cameron. L’uscita è prevista per il 22 novembre 2019.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione