Il trailer di Star Wars: The Rise of Skywalker (il titolo italiano ancora non c’è, la divisione locale della Disney lo annuncerà più avanti) è online da qualche ora e i fan in tutto il mondo lo stanno rivedendo in cerca di dettagli e indizi sul film di JJ Abrams.

Noi vi proporremo la nostra analisi dettagliata sabato, ma nel frattempo il sito ComingSoon.net ha notato un particolare non di poco conto, che se confermato potrebbe confermare che nell’episodio conclusivo della nuova trilogia potremmo scoprire qualcosa di più sui genitori di Rey.

Ne Il Risveglio della Forza vediamo un flashback in cui scopriamo che i genitori di Rey l’hanno abbandonata sul pianeta Jakku, vendendola a un trafficante di rottami di nome Unkar Plutt. Finora abbiamo sempre pensato che i suoi genitori fossero delle persone qualsiasi, degli sconosciuti, e nel corso degli anni si è spesso speculato sulla possibilità che si scopra qualcosa di più su di loro (oppure niente: c’è infatti chi dice che non sia assolutamente importante, ai fini della storia, l’origine della famiglia di Rey). Lo stesso Kylo Ren ne Gli Ultimi Jedi dice a Rey che i suoi genitori “non erano nessuno” (ma potrebbe aver mentito).

In una scena del trailer vediamo un’inquadratura di una montagna con un’astronave che si avvicina. Non è un’astronave qualsiasi: ComingSoon.net infatti l’ha confrontata con l’astronave che si vede nella scena del Risveglio della Forza in cui Rey viene abbandonata, ed effettivamente sembra la stessa. È quindi possibile che in The Rise of Skywalker vi sia un nuovo flashback, qualcosa che scavi più a fondo nel passato di Rey e nelle motivazioni per cui è stata abbandonata. Dopotutto “l’ascesa di Skywalker” potrebbe riferirsi a Kylo Ren (che è figlio di Leia Skywalker) e a una sua ipotetica redenzione, oppure a Rey (nel caso si scoprisse una parentela con gli Skywalker). Oppure a qualcun altro?

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

Ricordiamo che The Rise of Skywalker uscirà il 18 dicembre in Italia.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film uscirà a dicembre 2019. Alla produzione Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre alla produzione esecutiva vi saranno Callum Greene e Jason McGatlin. Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumista), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (VFX), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

 

Star Wars Celebration – Tutti i nostri aggiornamenti da Chicago!

Seguite Andrea Francesco Berni, Andrea Bedeschi e BadTaste anche sui social per tutti gli altri update da Chicago:

La nuova edizione della Star Wars Celebration si tiene a Chicago dall’11 al 15 aprile presso il McCormick Place, il più grande centro congressi d’America.