Robert Downey Jr., dal 2008, è il volto dell’Universo Cinematografico della Marvel.

E sin dall’uscita di Iron Man è stato anche la prima e unica stella del franchise a stipulare un accordo decisamente conveniente con i Marvel Studios, un contratto grazie al quale, in aggiunta al “compenso base” per i film che gira, ha diritto a un 2,5% dei profitti.

Per diverso tempo, la politica della divisione cinematografica della Casa delle Idee è stata quella di offrire dei ruoli per cui i vari attori e attrici chiamati a interpretarli potevano percepire una paga magari inferiore a quella che ricevevano normalmente che veniva accettata di buon grado per la notevolissima visibilità garantita dall’apparire nel nascente UCM (elemento, questo, anche più allettante per i numerosi “esordienti” diventati star planetarie proprio grazie ai cinecomic di Kevin Feige and co.).

Col passare del tempo i contratti che legano i vari Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Chris Evans e Mark Ruffalo ai Marvel Studios sono stati visti al rialzo: la Johansson percepirà una ventina di milioni di dollari per lo standalone su Vedova Nera, mentre “Thor” e “Captain America” viaggiano fra i 15 e i 20 milioni per ciascuno degli ultimi due Avengers.

Robert Downey Jr. però, proprio in virtù di una clausola sostanzialmente unica (e decisamente lungimirante) per Avengers: Endgame potrebbe percepire una cifra addirittura superiore ai 75 milioni di dollari percepiti per Avengers: Infinity War. Se il kolossal incasserà più del predecessore – cosa altamente probabile – il conquibus di Downey Jr. aumenterà di conseguenza. L’Hollywood Reporter ci ricorda che il cachet di Mr. Tony Stark si attesta, senza le compensazioni, intorno ai 10 milioni, anche se per i tre giorni di riprese di Spider-Man: Homecoming ha ricevuto un assegno da ben 15 milioni.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Avengers: Endgame è al cinema dal 24 aprile.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione