2008 – 2019.

Per Robert Downey Jr. sono stati undici, intensi anni quelli dell’Universo Cinematografico della Marvel, un’avventura che, per il suo Tony Stark, è cominciata in una grotta in Afghanistan ed è terminata con la vittoria contro Thanos e il suo folle piano per ristabilire l’equilibrio nell’universo.

Nel corso dell’interessante Q&A di Comicbook con Joe Russo, il regista ha parlato anche dell’ultimo giorno di Robert Downey Jr. sul set di Avengers: Endgame:

Robert è davvero una delle persone più dolci e umane che io conosca, ma, da quanto ho avuto modo di constatare, non ama sovraccaricare i momenti emotivi. Un abbraccio, una stretta di mano. E l’applauso della troupe. E penso che sia questo il limite di ciò che vuole. Ha fatto il suo lavoro, è felice della cosa e non vuole crogiolarsi più del dovuto. Per lui è stata un’esperienza significativa che ha occupato 11 anni della sua vita.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Avengers: Endgame è al cinema dal 24 aprile.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione