Nuovo rumour su Star Wars: L’Ascesa di Skywalker grazie al fansite Making Star Wars.

Secondo il sito, Billie Lourd potrebbe non essersi limitata a girare le proprie scene nei panni di Connix nel film. Indiscrezioni parlano infatti di un flashback ambientato poco dopo gli eventi di Il Ritorno dello Jedi che vede Luke Skywalker e Leia impegnati in una conversazione sul motivo per cui lei non potrà diventare una Jedi (comporta una visione catastrofica che potrebbe essere stata male interpretata e che potrebbe cambiare il modo in cui abbiamo visto gli eventi di questa nuova trilogia).

Logica vuole che Mark Hamill venga ringiovanito con la tecnologia già utilizzata in questi ultimi anni dalla Disney, mentre Billie Lourd verrà “trasformata” in una giovane Leia grazie alla tecnologia già applicata alla scena finale di Rogue One (dove Ingvild Deila interpretava Leia). Si era già parlato di Billie Lourd come giovane Leia in un flashback sia per Il Risveglio della Forza che per Gli Ultimi Jedi, stavolta a corroborare queste informazioni vi sarebbero fonti “interne agli studi Pinewood”.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film uscirà a dicembre 2019. Alla produzione Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre alla produzione esecutiva vi saranno Callum Greene e Jason McGatlin. Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumista), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (VFX), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).