È Godzilla II: King of the Monsters a dominare il weekend a cavallo tra maggio e giugno, e successivo al grande weekend del Memorial Day, negli Stati Uniti.

Il blockbuster firmato Warner Bros. registra un esordio nella fascia inferiore delle aspettative, incassando 49 milioni di dollari, che aggiunti al lancio internazionale da 130 milioni di dollari diventano 179 milioni globali. Si tratta, negli USA, di un netto calo rispetto ai 93 milioni del reboot del 2014 (mentre all’estero si tratta di un debutto più grande), e ai 61 di Kong: Skull Island.

Scende al secondo posto, tenendo decisamente bene, Aladdin: il film raccoglie altri 42 milioni di dollari salendo a 185 milioni di dollari. All’estero la pellicola incassa altri 78.3 milioni di dollari per un totale di ben 445.9 milioni di dollari in tutto il mondo (superando Dumbo).

Apre al terzo posto Rocketman, con 25 milioni di dollari, in linea con le previsioni. Si tratta di un debutto dimezzato rispetto ai 51 milioni di Bohemian Rhapsody, tuttavia il CinemaScore A- lascia immaginare un’ottima tenuta. In tutto il mondo il film, costato 40 milioni di dollari, ne ha già raccolti 56.2.

Debutta al quarto posto il thriller della Blumhouse Ma, con 18 milioni di dollari contro un budget di soli cinque milioni.

Chiude la top-five John Wick 3 – Parabellum, con altri 11.1 milioni di dollari per un totale di 125.7 milioni negli USA (è il primo film della saga a superare i 100 milioni), e 221.7 in tutto il mondo (è il primo film della saga a superare i 200 nel mondo).

Al sesto posto Avengers: Endgame incassa 7.8 milioni di dollari, salendo a 815 milioni complessivi negli USA e 2.71 miliardi in tutto il mondo.

Settima posizione per Pokémon: Detective Pikachu, con 6.6 milioni di dollari e 130 complessivi (392 milioni in tutto il mondo). Seguono Booksmart (3.3 milioni, 14.3 complessivi), Brightburn – L’Angelo del Male (2.3 milioni 14.2 complessivi) e The Hustle (1.3 milioni, 33.2 milioni complessivi).

 

Consigliati dalla redazione