La – lunga – storia che ha legato Hugh Jackman a Wolverine si è conclusa un paio di anni fa con l’apprezzatissimo Logan. L’attore australiano, anche durante le frequenti gag insieme a Ryan Reynolds, ha più volte ribadito che per lui questo importante capitolo è ormai archiviato.

Tutto ciò premesso, visto che Rolling Stone glielo ha chiesto, il regista e sceneggiatore di X-Men: Dark Phoenix Simon Kinberg ha spiegato perché non sarebbe stato appropriato inserire il personaggio nella storia del suo film:

Se conosci la storia di Fenice Nera, sai l’importanza che la love story fra Logan e Jean ricopre in essa. Ma per quanto sia ancora estremamente giovanile per la sua età uno come Hugh Jackman, con Sophie Turner per me non poteva funzionare. E credo per nessuno.

La questione era già stata toccata nel terzo X-Men (sempre sceneggiato da Kinberg), pellicola dove Jean Grey era nuovamente interpretata da Famke Janssen, classe 1964, quattro anni più grande di Jackman. L’attrice di Game of Thrones invece, ha compiuto 23 anni lo scorso febbraio.

Kinberg ha continuato spiegando di aver voluto dedicare tutte le attenzioni a colei che doveva essere la vera protagonista della pellicola. Non voleva correre il rischio di farla passare in secondo piano inserendo un altro personaggio amatissimo dal pubblico.

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Questa la sinossi:

La telepate Jean Grey sviluppa incredibili poteri psichici che corrompono la sua mente, trasformandola nella terribile Fenice Nera.Gli X-men alle prime armi, Ciclope (Tye Sheridan), Tempesta (Alexandra Shipp), Nightcrawler (Kodi Smit-McPhee) e Quicksilver (Evan Peters) uniscono le forze con l’indomita Mystica (Jennifer Lawrence) e l’imprevedibile Magneto, ora a capo di un gruppo di mutanti dell’isola di Genosha, per salvare la vita della loro amica.

Nel film troveremo James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Nicholas Hoult, Tye Sheridan, Evan Peters, Kodi-Smit McPhee, Alexandra Shipp, Lamar Johnson, Sophie Turner e Jessica Chastain.

L’uscita è prevista per il 6 giugno.

Consigliati dalla redazione