Sin dai tempi di Ant-Man and the Wasp ha fatto molto discutere (per così dire) un’esilarante fan theory secondo la quale Scott Lang sarebbe stato in grado di sconfiggere Thanos addentrandosi nel suo deretano per poi ingigantirsi, improvvisamente, distruggendolo dall’interno.

È arrivato a ironizzarci sopra lo stesso John Brolin, e ne hanno discusso anche i Fratelli Russo, approvando apparentemente la teoria. Tra i tanti meme che ha generato questa vicenda, inevitabile il lavoro di Aldo Jones.

Chi invece contesta completamente quest’ipotesi è lo sceneggiatore Christopher Markus, che ora sulle pagine di Empire offre una sua spiegazione:

Thanos può incassare pugni da Hulk, lo abbiamo visto. E quindi diamo per scontato che il suo intero corpo abbia quel tipo di resistenza. Se Ant-Man si espandesse, si schianterebbe contro le inamovibili pareti del retto di Thanos.

Insomma, il titano è talmente forte che sarebbe impossibile per Ant-Man dilaniarlo.

C’è comunque chi ha realizzato un video per mostrare come, al di là della sua forza, il Guanto dell’Infinito avrebbe comunque aiutato Thanos a liberarsi del minuscolo supereroe:

 

 

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione