Dopo la censura per il pubblico russo, oggi apprendiamo di nuovi provvedimenti legati all’uscita di Rocketman, il biopic su Elton John con Taron Egerton, come riportato dall’Associated Press.

Questa volta parliamo delle Samoa, lo stato insulare dell’Oceania. La commissione presieduta da Leiataua Niuapu Faaui ha deciso di bandire la pellicola di Dexter Fletcher perché “i rapporti omosessuali ritratti sullo schermo violano la legge e non si addicono al credo culturale e cristiano dello Stato“.

Secondo la legge, la sodomia è ritenuta offensiva e punibile fino a sette anni di carcere, anche se di tipo consensuale.

Il censore ha comunque ammesso, in una dichiarazione al Samoa Observer, che quella di Rocketman è “una bella storia su un individuo che cerca di affrontare la vita“.

Il film è arrivato nelle nostre sale il 30 maggio.

La regia è di Dexter Fletcher, mentre lo script è di Lee Hal. Alla produzione Matthew Vaughn e la sua Marv Films, insieme a John e a David Furnish. Nel cast, accanto a Egerton, troviamo Bryce Dallas Howard, Jamie Bell e Richard Madden.

Diretto da Dexter Fletcher, Rocketman è un epico viaggio musicale nell’incredibile storia degli anni che hanno rivoluzionato la vita di Elton John.

Il film, ambientato nel mondo delle canzoni più amate di Elton John e interpretato da Taron Egerton, segue la sorprendente avventura che ha visto il timido pianista prodigio Reginald Dwight diventare la superstar internazionale Elton John. Queste vicende, che sono state d’ispirazione per tanti, rappresentano una storia assolutamente universale: quella di un ragazzo
di provincia diventato una delle figure più iconiche della cultura pop.

ROCKETMAN vede nel cast anche Jamie Bell nei panni del paroliere di lunga data di Elton, Bernie Taupin, Richard Madden nel ruolo del primo manager di Elton, John Reid, e Bryce Dallas Howard nei panni della madre di Elton, Sheila Farebrother.

Fonte: Screen

Consigliati dalla redazione