A quanto pare alcuni giocattoli non sono riusciti ad entrare nel montaggio finale di Toy Story 4.

In una recente intervista il regista Josh Cooley ha parlato di un particolare e inquietante giocattolo natalizio che è stato tagliato dal montaggio finale del lungometraggio per problemi di tempo e di ritmo:

C’è uno molto caro che ho perso. Siamo andati in molti negozi di antiquariato per avere dei riferimenti, li c’è sempre una sezione natalizia, e c’è sempre un Babbo Natale con un pulsante che se si preme inizia a danzare e a cantare Jingle Bell Rock. E ad un certo punto abbiamo avuto quel giocattolo anche nel film. Ricordate quando entriamo nel negozio e vediamo Creepy e il gatto? Qualcuno avrebbe detto “Amico, i giocattoli devono essere davvero disperati qua dentro”. E poi una voce avrebbe detto “È la stagione della disperazione”. E dietro di loro c’era uno di questi Babbo Natale, in agguato nell’ombra. [..] Woody si sarebbe poi avvicinato troppo al giocattolo azionando il meccanismo della canzone di Jingle Bell.

L’uscita americana è prevista per il 21 giugno, mentre in Italia il film uscirà il 26.

Questa la sinossi:

Diretto da Josh Cooley e prodotto da Jonas Rivera e Mark Nielsen, Toy Story 4 vede Woody e Buzz alle prese con un viaggio in compagnia di vecchi amici, inaspettati ritorni e nuovi arrivi, come Forky, una forchetta trasformata in un riluttante giocattolo. Quando Bonnie porta con sé tutta la banda di giocattoli in un viaggio con la sua famiglia, Woody fa un’inaspettata deviazione che lo porta a ritrovare la sua amica scomparsa da tempo, Bo Peep. I due scopriranno che le loro rispettive vite come giocattoli sono ormai agli antipodi, ma presto si renderanno conto che questo è l’ultimo dei loro problemi.

Woody ha sempre saputo quale fosse il suo posto nel mondo e la sua priorità è sempre stata prendersi cura del suo bambino, che si trattasse di Andy o di Bonnie. Ma l’arrivo di un nuovo riluttante giocattolo di nome “Forky” nella cameretta di Bonnie dà il via a una nuova avventura on the road insieme a nuovi e vecchi amici, che mostrerà a Woody quanto può essere grande il mondo per un giocattolo.

FONTE: CB

Consigliati dalla redazione