In occasione di una intervista con FOX 5 DC per la promozione di Avengers: Endgame in home video, Anthony e Joe Russo sono tornati a parlare degli eventi conclusivi della pellicola, e nello specifico della decisione di Steve Rogers di tornare nel passato e vivere con Peggy.

Abbiamo già avuto modo di trattare l’argomento più volte nel corso degli ultimi mesi, eppure quando si parla di tempo e di paradossi temporali, le spiegazioni non sono mai troppe.

L’unico modo per far funzionare tutto è che quando Captain America torna nel passato, crei una realtà alternativa” ha spiegato Joe Russo. “E perciò dovrebbe esistere in una realtà separava con un secondo Captain America ibernato nel ghiaccio“.

Anthony Russo ha poi aggiunto che “Peggy sapeva che era morto a quel punto, perché Cap è tornato in un momento in cui nessuno sapeva che era vivo, in stato di ibernazione“.

Joe ha poi stuzzicato ancora una volta i fan suggerendo che potrebbe esserci altro in cantiere, ma nulla vieta che stia

E adesso ci sarebbe un’altra storia, perché ovviamente se ha creato una realtà alternativa allora dovrebbe usare le particelle Pym per tornare in questa realtà e consegnare lo scudo [a Falcon]”.

Ricordiamo che la questione continua a essere non proprio definita visto che i registi in proposito non concordano con gli sceneggiatori. Secondo Christopher Markus e Stephen McFeely, infatti, riportare le Gemme dell’Infinito al loro posto è un atto che permette la chiusura della biforcazione delle realtà parallele.

Magari in occasione del Comic-Con di San Diego affronteranno tutti la questione.

 

Sull’argomento ieri si è esposto anche Chris Evans in occasione dell’ACE Comic-Con di Seattle. “Non credo di saper rispondere. È una risposta del ca**o, ma chiedetelo agli sceneggiatori. Guardate, capisco che ci siano molte questioni sulla continuità temporale, ma se c’è una cosa che ho imparato lavorando con Marvel è che non trascurano nulla. Dico sul serio“.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione