Nel periodo in cui la Warner Bros. esplorava idee per espandere l’Universo Cinematografico DC, prima che Justice League finisse per convincere lo studio a dedicarsi a pellicole scollegate tra loro, i progetti proposti furono parecchi.

Uno di essi è un’idea proposta da Christopher McQuarrie (Mission: Impossible – Fallout) e Henry Cavill per collegare il sequel dell’Uomo d’Acciaio e il film su Lanterna Verde.

Ne ha parlato oggi per la prima volta lo stesso McQuarrie in una conversazione su Twitter iniziata da un rumour (smentito) sul suo coinvolgimento in un progetto intitolato The Prisoner:

  • D: Cosa ci puoi dire del tuo coinvolgimento in Lanterna Verde? È una cavolata o è troppo complicato da spiegare?
  • R: Troppo complicato da spiegare. Era collegato al film di Superman che io e Cavill stavamo proponendo di fare alla Warner. Ma non interessò a nessuno. Gli studios non sono mai stati interessati alle mie idee originali, preferiscono che io aggiusti le loro idee incasinate. […] Non hanno mai detto “no”. Semplicemente la cosa non è andata avanti. Ovviamente questo era prima che uscisse Fallout, e no, ora non prenderei nuovamente in considerazione l’idea. Ci sono troppe altre cose che vorrei fare. […] Il film su Lanterna Verde era una proposta scritta. Il film su Superman, invece, era un vero e proprio pitch, un progetto concreto che abbiamo proposto. […] Ma certamente il primo sarebbe stato completato al secondo.

La conversazione si conclude definitivamente con un fan che chiede a McQuarrie se sarebbe disposto riconsiderare l’ipotesi di dirigere Green Lantern Corps. La risposta del regista è glaciale:

Devo dire che la possibilità che io diriga un film supereroistico è davvero remota.

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

Consigliati dalla redazione