Sappiamo bene che fra Dwayne Johnson e Vin Diesel non corre buon sangue.

O, per lo meno, è quello che sappiamo stando alla cronaca dal backstage di Fast & Furious 8.

Tutto era nato da un post pubblicato da Dwayne Johnson su Instagram ad agosto del 2016 (poi rimosso) in cui la star annunciava l’inizio della sua ultima settimana di riprese sul set del kolossal action. Nel testo che accompagnava il filmato, Johnson aveva parole d’oro per la Universal e per le colleghe donne, che ha definito come straordinarie. I toni cambiavano nel momento in cui passava a parlare dei suoi colleghi maschi, etichettati come non professionali e “rammolliti”. Considerato che il cast maschile includeva Vin Diesel, Jason Statham, Kurt Russell, Tyrese Gibson, Ludacris e Scott Eastwood la domanda era: con chi se la stava prendendo The Rock?

Secondo le indiscrezioni la faida vedeva coinvolti proprio Dwayne Johnson e Vin Diesel (anche produttore del franchise). A quanto pare Diesel, durante tutta la lavorazione della pellicola, avrebbe preso delle decisioni produttive che Johnson non avrebbe gradito. L’escalation finale ci sarebbe stata poco prima dell’addio al set di The Rock: le due star avrebbero avuto un meeting tesissimo presso Atlanta, tanto che il prosieguo della giornata di riprese in programma sarebbe risultato sostanzialmente impossibile. Dopo l’intervento social di Diesel, in molti hanno cominciato a sospettare che si potesse trattare di un marketing stunt, sensazione rafforzata dal rumour pubblicato sul Lifestyle Magazine secondo cui i due avrebbero risolto i loro problemi… sul ring!

Come è andata poi lo sappiamo: The Rock ha proseguito sulla strada che ha portato all’arrivo dello spin-off Hobbs & Shaw, insieme a Jason Statham e Idris Elba.

Vin Diesel ha da poco cominciato la lavorazione di Fast & Furious 9, senza il collega.

Durante la premiere di Hobbs & Shaw Variety ha chiesto a Hiram Garcia, il socio di affari di Dwayne Johnson, se esiste la possibilità del ritorno della star nel franchise principale.

Sicuro, sai, non si tratta di mondi separati, è un mondo che si nutre di Fast & Furious. L’abbiamo solo fatto con un ordine differente. Lì dove gli Avengers e il Marvel Universe sono cominciati con gli spin-ogg che hanno poi portato alla pellicola collettiva, qua siamo partiti con i nsotri Avengers in Fast&Furious per gli spin-off. E l’abbiamo fatto per aiutare questo universo perché ci sono piani per il 9 e il 10, ma hi non vuole un 11, 12, 13 e così via? [Sul ritorno di The Rock] Tutto è possibile amico mio. Tutto. È show business!”

 

A seguire la sinossi e alcuni dati di produzione:

Dopo otto film che hanno incassato quasi 5 miliardi di dollari in tutto il mondo, la serie cinematografica Fast & Furious presenta ora il suo primo film che non è un capitolo della stessa, ma una nuova storia indipendente con Dwayne Johnson e Jason Statham che tornano nei loro ruoli di Luke Hobbs e Deckard Shaw in Fast & Furious – Hobbs & Shaw.

Da quando il corpulento veterano del dipartimento di polizia Hobbs (Johnson), fedele agente del Diplomatic Security Service americano, e il fuorilegge Shaw (Statham), ex membro delle forze speciali britanniche, si sono affrontati per la prima volta nel film Fast & Furious 7 del 2015, i due si sono scambiati battute e non si sono risparmiati colpi bassi nel tentativo di annientarsi a vicenda.

Ma quando l’anarchico Brixton (Idris Elba), cyber-geneticamente potenziato, ottiene il controllo di una insidiosa arma biologica che potrebbe modificare per sempre l’umanità – e riesce a surclassare una brillante e indomita agente del MI6 (Vanessa Kirby della serie TV The Crown), che oltretutto è la sorella di Shaw – questi due nemici giurati saranno costretti ad allearsi per annientare l’unico cattivo che potrebbe essere ancor più cattivo di loro.

Fast & Furious – Hobbs & Shaw spalanca una nuova porta nell’universo di Fast propagando l’azione tipica della serie in tutto il mondo, da Los Angeles a Londra e dalle desolate e tossiche lande di Chernobyl, alla lussureggiante bellezza delle Isole Samoa.

Diretto da David Leitch (Deadpool 2) da una sceneggiatura del navigato architetto della narrativa di Fast & Furious Chris Morgan, il film è prodotto da Morgan, Johnson, Statham e Hiram Garcia. I produttori esecutivi sono Kelly McCormick, Dany Garcia, Steven Chasman, Ethan Smith e Ainsley Davies.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione