In una recente intervista con Inverse la sceneggiatrice Jac Schaeffer ha parlato di quando sarà ambientato Black Widow, il film di Vedova Nera.

Come suggerito dal trailer mostrato al Comic-Con di San Diego, Schaeffer ha spiegato che il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“.

La sceneggiatrice ha inoltre parlato del suo obiettivo per il mondo dei cinecomic: personaggi con sfumature e non più in bianco e nero (come i cattivi), minore esaltazione della violenza e maggiore rappresentazione di voci emarginate: “Non sono interessata ad aderire ad un canone dei fumetti che risulti discriminatorio e in contrasto con il mio sistema di valori“.

A parlare del film è stata di recente (via THR) anche la vicepresidente Victoria Alonso che alla conferenza SIGGRAPH 2019 ha dichiarato che il film “dovrebbe essere il miglior film che abbiamo mai realizzato“.

Ha poi parlato di una certa pressione nel mantenere un livello di qualità alto:

Se non realizziamo un bel film è colpa nostra. All’inizio la pressione interna è molto più forte rispetto a quella che la stampa e i fan gli mettono. Cerchiamo sempre di non ripeterci, di cambiare qualcosa, di prenderci rischi…non possiamo fare sempre le stesse cose.

Black Widow, il film su Natasha Romanoff / Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour, Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz. Il film uscirà il 1 maggio 2020.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte

Consigliati dalla redazione