L’anno scorso, dopo l’uscita di Avengers: Infinity War nelle sale, svariate persone avevano protestato sui social indirizzando un’ondata di biasimo verso il personaggio interpretato da Chris Pratt nell’Universo Cinematografico della Marvel.

Tutto questo astio si deve allo scatto d’ira di Peter Quill avuto nel momento chiave di Avengers: Infinity War in cui scopre che Thanos, per ottenere la Gemma dell’Anima, ha ucciso sua figlia Gamora, fidanzata (o “trombamica”?) proprio di Quill. L’ira in sé sarebbe del tutto giustificabile se non fosse che si manifesta in un momento cruciale: quello in cui Iron Man and co. stanno per sfilare il Guanto dell’Infinito a un Thanos reso più “mansueto” dagli sforzi di Mantis.

Gli sceneggiatori dei due film dei Russo, Christopher Markus e Stephen McFeely, hanno discusso nuovamente di questo cruciale frangente in un’intervista a Backstory Magazine (via CB.com).

Markus: sapevamo che Thanos sarebbe uscito da lì con la Gemma del Tempo quindi non avremmo mai scritto una battaglia vittoriosa. Non volevamo che ci fosse solo del caos in questo inedito team che si viene a formare nel momento in cui i Guardiani, Strange, Tony Stark e Spider-Man sono riuniti in una sorta di Nuovi Vendicatori, dovevano poter lavorare tutti insieme.

McFeely: e volevamo essere sicuri che non perdessero la loro personalità nel farlo. Dopo l’uscita di Infinity War ho visto tutte queste persone arrabbiate per quello che Quill aveva fatto, per aver mandato tutto a pu**ane, ma è perfettamente in linea col personaggio.

Markus: era logico che andasse fuori di testa, non è andato fuori dal personaggio.

McFeely: è un ottimo esempio di risposta alla domanda “Ok, quale potrebbe essere la reazione significativa di Peter ai fini della storia in questo frangente chiave contro il Titano Pazzo nell’attimo in cui apprende che Gamora è morta?”. E abbiamo pensato che avrebbe potuto reagire così.

Markus: e non è solo rabbia per la morte della sua ragazza. È una situazione molto strana perché stava anche pensando “Avrei dovuto ucciderla come mi aveva chiesto e ho fallito”.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Avengers: Endgame è arrivato al cinema il 24 aprile 2019.

CORRELATO CON AVENGERS: ENDGAME

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Consigliati dalla redazione