In una recente intervista con Collider, David Leitch ha parlato di Fast & Furious: Hobbs & Shaw e nello specifico del finale alternativo inizialmente previsto.

Nella pellicola, oltre al Brixton di Idris Elba, c’è un antagonista che si cela nell’ombra, una persona che muove tutti i fili agendo in totale segretezza. Si tratta del capo della Eteon che riesce a disattivare Brixton a fine pellicola con un semplice ordine e che gestisce le operazioni camuffando la propria voce. C’è anche un momento in cui scopriamo che la figura in questione ha avuto dei trascorsi con Hobbs, anche se la scoperta della sua identità è stata rimandata presumibilmente al sequel.

Nell’intervista il regista ha rivelato in effetti che nei piani originali ci doveva essere un momento in cui l’identità della persona veniva svelata; ha poi ammesso di avere cominciato a pensare agli attori che avrebbero potuto interpretare il personaggio.

A questo punto, nonostante i trascorsi con Hobbs, è più probabile che non si sarebbe trattato di un volto già noto ai fan di Fast & Furious, ma di un nuovo ingresso.

Leitch, comunque, ha ammesso che alla fine “il film non necessitava di altri personaggi“, perciò ha preferito non giocarsi la carta della rivelazione.

Fast & Furious: Hobbs & Shaw è al cinema dall’8 agosto 2019

Dopo otto film che hanno incassato quasi 5 miliardi di dollari in tutto il mondo, la serie cinematografica Fast & Furious presenta ora il suo primo film che non è un capitolo della stessa, ma una nuova storia indipendente con Dwayne Johnson e Jason Statham che tornano nei loro ruoli di Luke Hobbs e Deckard Shaw.

Da quando il corpulento veterano del dipartimento di polizia Hobbs (Johnson), fedele agente del Diplomatic Security Service americano, e il fuorilegge Shaw (Statham), ex membro delle forze speciali britanniche, si sono affrontati per la prima volta nel settimo episodio del 2015, i due si sono scambiati battute e non si sono risparmiati colpi bassi nel tentativo di annientarsi a vicenda.

Correlato: Fast & Furious – Hobbs & Shaw, The Rock svela un inaspettato cammeo!

Ma quando l’anarchico Brixton (Idris Elba), cyber-geneticamente potenziato, ottiene il controllo di una insidiosa arma biologica che potrebbe modificare per sempre l’umanità – e riesce a surclassare una brillante e indomita agente del MI6 (Vanessa Kirby della serie TV The Crown), che oltretutto è la sorella di Shaw – questi due nemici giurati saranno costretti ad allearsi per annientare l’unico cattivo che potrebbe essere ancor più cattivo di loro.

Il film spalanca una nuova porta nell’universo di Fast propagando l’azione tipica della serie in tutto il mondo, da Los Angeles a Londra e dalle desolate e tossiche lande di Chernobyl, alla lussureggiante bellezza delle Isole Samoa.

Diretto da David Leitch (Deadpool 2) da una sceneggiatura del navigato architetto della narrativa della saga Chris Morgan, il film è prodotto da Morgan, Johnson, Statham e Hiram Garcia. I produttori esecutivi sono Kelly McCormick, Dany Garcia, Steven Chasman, Ethan Smith e Ainsley Davies.

Consigliati dalla redazione