Jennifer Lopez è al Toronto International Film Festival con il suo Hustlers, adattamento tratto da una storia vera diretto da Lorene Scafaria (Cercasi Amore per la Fine del Mondo) per la Annapurna Pictures (trovate maggiori dettagli qua).

La star, in una chiacchierata con Variety, ha spiegato come, oggigiorno, sia sempre più difficile realizzare dei lungometraggi che non appartengono a qualche franchise letterario o fumettistico.

Per prima cosa, i film sono complicati a prescindere. Poi, se non è un film tratto da un fumetto Marvel o da un qualche folle franchise, ma è un’opera più piccola che racconta l’umanità, la gente, la vita e le sfide quotidiane non ricevi le stesse attenzioni degli studios a meno che tu non lo faccia gratis e senza budget. Poi se a questo aggiungo il fatto che le protagoniste sono tutte donne si aggiunge un’altro livello di difficoltà, un’altra battaglia. Riuscire a farli è davvero duro.

Del cast fanno parte anche Constance Wu, Julia Stiles, Keke Palmer, Lili Reinhart, con Mercedes Ruehl, Cardi B e Lizzo.

Il film arriverà il 13 settembre nelle sale americane.

Potete ammirare il trailer nella parte superiore della pagina.

Il progetto è basato su un articolo del New York Magazine del 2015 scritto da Jessica Pressler ed intitolato “The Hustlers at Scores”, articolo che segue la vera storia di un gruppo di impiegate di uno strip club che collaborano per rubare molto denaro ai propri clienti, principalmente broker di Wall Street.

Cosa ne pensate delle affermazioni di Jennifer Lopez? Ditecelo nei commenti!

CORRELATO CON HUSTLERS, IL NUOVO FILM CON JENNIFER LOPEZ:

 

Consigliati dalla redazione