La notizia è trapelata dall’Hollywood Reporter prima di essere stata confermata ufficialmente dalla Disney: Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, produrrà un film di Star Wars.

Le dichiarazioni di Alan Horn, CCO di Walt Disney Studios:

Siamo entusiasti dei progetti ai quali stanno lavorando Kathleen Kennedy e la Lucasfilm, non solo per quanto riguarda Star Wars ma anche per quanto riguarda Indiana Jones, oltre al loro coinvolgimento in Children of Blood and Bone con Emma Watts presso la Fox. Con la conclusione della saga degli Skywalker, Kathleen Kennedy sta aprendo una nuova era nelle storie di Star Wars, e sapendo quanto fosse fan Kevin Feige ha avuto perfettamente senso per questi due straordinari produttori collaborare a un film di Star Wars.

L’articolo dell’Hollywood Reporter sottende senza mai citarlo il fatto che Feige, prima o poi, possa prendere il posto della Kennedy e guidare la Lucasfilm, come si rumoreggiava dopo l’uscita di Gli Ultimi Jedi e Solo. Il contratto della Kennedy con la Disney scadrà il 2021, anche se il sito si affretta a sottolineare che al momento è saldamente al comando della Lucasfilm.

Nulla sappiamo sul film di Star Wars che ha in mente Kevin Feige, anche se a quanto pare il produttore ha già in mente un grande attore a cui affidare un ruolo centrale. Chi sia, nessuno ovviamente lo sa.

Dopo l’uscita di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker questo dicembre, Guerre Stellari si prenderà una pausa dal cinema fino al dicembre 2022 (nel frattempo usciranno le serie tv su Disney+, a partire da The Mandalorian). Attualmente in sviluppo presso la Lucasfilm c’è una nuova trilogia guidata da Rian Johnson, un nuovo franchise guidato da David Benioff e D.B. Weiss e un film sui Cavalieri della Vecchia Repubblica (che però dovrebbe coincidere con uno dei progetti citati). A tutto questo, oggi si aggiunge il film di Feige.

Il produttore è molto impegnato con la quarta e la quinta fase dell’Universo Cinematografico Marvel, puntando all’integrazione degli X-Men e altri personaggi ex-Fox nel franchise. Forse è proprio per via del suo coinvolgimento in Star Wars che la Sony citava il fatto che fosse troppo impegnato per voler essere coinvolto nei prossimi film di Spider-Man?

Diteci cosa ne pensate!