La saga di Jason Bourne continuerà.

E non continuerà solo sul piccolo schermo con Treadstone, la nuova serie di USA Network legata al franchise di Bourne, che debutterà sugli schermi americani il 15 ottobre (qui potete vedere il trailer).

Proseguirà anche con un film che, stando alle parole del produttore Ben Smith, sarà collegato allo show Tv di cui sopra.

Stiamo lavorando a un altro film. Cosa abbiamo intenzione di fare? Ci saranno dei collegamenti nei termini del ‘esistiamo tutti all’interno di un singolo universo’? Assolutamente sì. Ma i dettagli della cosa sono, chiaramente, ancora segreti.

Il cast della serie è composto da Jeremy Irvine (J. Randolph Bentley), Hyo Joo Han, Michelle Forbes (Ellen Becker), Brian J. Smith (Doug McKenna), Tray Ifeachor (Tara Coleman), Gabrielle Scharnitzky (Petra), Omar Metwally (Matt Edwards) ed Emilia Schule (nel ruolo di un’agente del KGB).

Lo show, descritto come un thriller pieno d’azione, è ambientato durante il programma della CIA chiamato Operazione:  Treadstone) che trasforma le reclute intorno al mondo in assassini dalle capacità quasi sovraumane, e segue gli agenti “dormienti” mentre vengono “svegliati” e riprendono le loro pericolose missioni.

Quanto al franchise cinematografico, l’ultimo episodio approdato nelle sale è stato “Jason Bourne” (ecco la scheda) pellicola del 2016 in cui Matt Damon è tornato a vestire i panni “della spia senza memoria” nata nei romanzi di Robert Ludlum. Si tratta del quinto film della saga, arrivato a quattro anni di distanza dal precedente, The Bourne Legacy, il film di Tony Gilroy che ha avuto come protagonista un altro agente segreto “figlio” del programma Treadstone, ovvero sia Aaron Cross, interpretato da Jeremy Renner.

Del sesto Bourne, aveva già avuto modo di parlare, nel 2016, il produttore Frank Marshall, spiegando che il tutto era già in agenda.

Jason Bourne ha incassato, a livello globale, 415 milioni di dollari a fronte di un budget di 120 milioni (esclusa P&A).

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione