Uno dei momenti più iconici di Joker, il film di Todd Phillips interpretato da Joaquin Phoenix, è sicuramente quello in cui il personaggio “balla” sulla scalinata.

Motivo per cui l’autentica location newyorkese dove è stata girata la scena, situata nella 167th Strada nel Bronx, oltre a essere ormai segnalata su Google Maps come “sito religioso”, è diventata un luogo di pellegrinaggio per Instgramer, fan e influencer vari ed eventuali che si stanno riversando in massa in quello specifico punto di quello specifico quartiere per scattare la perfetta foto acchiappa like.

Ecco, a seguire, alcuni esempi di quello che sta accadendo da quelle parti da quando la pellicola Warner è uscita nei cinema:

 

 

View this post on Instagram

🎬🤡 @jokermovie @toddphillips1

A post shared by Ray H. Mercado (@raylivez) on

 

 

 

 

Come sottolineato dal Daily Mail, dal The Gothamist e dagli stessi post che possiamo trovare su Instagram semplicemente ricercando #Jokerstairs svariati residenti della zona non stanno apprezzando la cosa, nonostante ci sia anche chi si dimostra lieto del fatto che il South Bronx non venga più reputato un luogo pericoloso col paradosso della recente popolarità di una figura di sicuro non positiva come quella di Joker.

Su Instagram c’è però chi sottolinea il disagio di non poter impiegare in santa pace una scalinata che “fino a ieri” veniva percorsa da chi ne aveva effettivamente bisogno o chi, ad esempio, si domanda quando si leggerà della “prima tragedia nel bronx” perché qualcuno, magari, finirà per farsi male cadendo dalle scale nella foga di catturare il perfetto Instamoment. In aggiunta a chi ricorda che, da quelle parti, bisogna tenere effettivamente gli occhi aperti per evitare scippi.

 

View this post on Instagram

#jokerstairs #joker #jokermovie

A post shared by Another Dank Boi (@bearyoda) on

 

 

 

Joker, una selezione dei nostri approfondimenti sul film con Joaquin Phoenix:

La sinossi ufficiale:

“Joker” del regista Todd Phillips è incentrato sulla figura dell’iconico cattivo, ed è un film autonomo originale, diverso da qualsiasi altro film apparso sul grande schermo fino ad ora. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck, interpretato in modo indimenticabile da Joaquin Phoenix, è quella di un uomo che lotta per trovare la sua strada in una società fratturata come Gotham. Durante il giorno lavora come pagliaccio, di notte si sforza di essere un comico di cabaret… ma scopre che lo zimbello sembra essere proprio lui. Intrappolato in un’esistenza ciclica sempre in bilico tra apatia e crudeltà, Arthur prenderà una decisione sbagliata che provocherà una reazione a catena di eventi, utili alla cruda analisi di questo personaggio.

 

Consigliati dalla redazione