IGN ha incontrato gli sceneggiatori di Avengers: Infinity War e Endgame Christopher Markus e Stephen McFeely, che nel corso della chiacchierata hanno parlato di una scena tagliata perché ritenuta eccessiva.

Il momento avrebbe dovuto svolgersi in Infinity War ma fu scartato già in fase di pre-produzione, come raccontato da Markus:

L’abbiamo scritta, ma non l’abbiamo girata. […] Era praticamente una scena con Vedova, Falcon e Cap sotto copertura post-Civil War dopo aver appena combattuto con dei criminali. Cap mangiava del purè di patate e Falcon gli diceva: “Stai sanguinando sul purè”. […] Ricordo che Kevin [Feige] disse: “Sanguina sul purè di patate? Non voglio vedere una cosa simile!”. Già, forse era un po’ troppo…

Con Comicbook i due hanno invece parlato di Nova, che nei piani originali avrebbe dovuto fare un’apparizione proprio in Infinity War. Il film nella sua versione finale non mostra la distruzione di Xandar, dove le Nova Corps custodivano la Gemma del Potere. Si ricollega invece agli eventi finali di Thor: Ragnarok con Thanos che attacca la navicella di Asgard. Hulk riesce a fuggire giusto in tempo per arrivare sulla Terra ad annunciare l’arrivo imminente del Titano Pazzo.

Nei piani originali sarebbe stato Nova a ricoprire questo ruolo di “messaggero”, come raccontato dallo sceneggiatore. Nova sarebbe sopravvissuto all’attacco di Thanos su Xandar e avrebbe avuto con sé l’Uni-Mente Xandariano, un computer che nei fumetti garantisce la fonte di potere del Nova Corps, la Nova Force. L’Uni-Mente avrebbe avuto la voce di Glenn Close.

Avengers: Infinity War è arrivato al cinema ad aprile 2018 diretto dai fratelli Russo. Qui trovate la scheda del film.