Suicide Squad tornerà nei cinema con il soft-reboot curato da James Gunn, così come la Harley Quinn di Margot Robbie che ritroveremo in Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn).

Intanto però David Ayer, regista del primo criticamente sfortunato, ma commercialmente esplosivo Suicide Squad ha postato su Instagram delle nuove foto inedite dai make-up test di Margot Robbie per la sua Harley Quinn.

Eccole a seguire:

 

 

Nei giorni scorsi, il filmmaker è anche dovuto intervenire su Twitter smentendo di aver disprezzato la performance di Jared Leto nei panni di Joker.

A inizio ottobre, in un articolo dell’Hollywood Reporter dedicato al ruolo avuto da Martin Scorsese nelle fasi iniziali della genesi di Joker, c’era un inciso in cui veniva specificato che Jared Leto era rimasto “alienato e sconvolto” dalla decisione di Kevin Tsujihara (ex boss della Warner) e Toby Emmerich di approvare la produzione della pellicola di Todd Phillips.

Sempre l’Hollywood Reporter è recentemente tornato sulla vicenda segnalando ulteriori dissapori nel dietro le quinte che hanno portato alla nascita della pellicola trionfatrice a Venezia (trovate maggiori dettagli in questo articolo). Nel pezzo originale veniva anche scritto che il regista di Suicide Squad, David Ayer, non era rimasto soddisfatto dalla sua performance e che la produzione non era felicissima del “metodo” adottato da Jared Leto per dare vita a Joker, un metodo che prevedeva il restare sempre nel personaggio e nello spedire “amene sorprese” come preservativi usati e perline anali ai membri del cast (ulteriori dettagli qua e qua). Ayer ha seccamente smentito il tutto.

 

Da Suicide Squad a Birds of Prey: il ritorno di Margot Robbie nei panni di Harley Quinn

I protagonisti di Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), oltre aHarley Quinn (Margot Robbie), sono Black Canary (Jurnee Smollett-Bell), Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), l’investigatrice Renee Montoya (Rosie Perez), Batgirl/Cassandra Cain (Ella Jay Basco), Maschera Nera (Ewan McGregor) e Victor Zsasz (Chris Messina).

Alla regia Cathy Yan, prima regista asio-americana a dirigere un cinecomic, che ha confermato l’intenzione di girare un film vietato ai minori. L’uscita è prevista per il 6 febbraio 2020.