Tra poco meno di due mesi Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sbancherà gli incassi nei cinema di tutto il mondo: ma riuscirà a battere qualche record? L’idea che molti si possono fare è che ciò possa avvenire, trattandosi dell’ultimo film della saga degli Skywalker, ma gli analisti non sono della stessa idea. Fandango e Atom hanno riportato dati incredibili dopo il primo giorno di prevendite (che però non hanno battuto quelli di Avengers: Endgame), e ora con largo anticipo arrivano i primissimi dati del tracking con le previsioni d’incasso di Box Office Pro, che parlano di un esordio negli Stati Uniti potenzialmente inferiore rispetto a Star Wars: Il Risveglio della Forza (248 milioni di dollari) e Gli Ultimi Jedi (220 milioni di dollari): il sito ha messo infatti insieme una forbice che va dai 185 ai 225 milioni di dollari. Il sito prevede anche un incasso a fine corsa, sempre negli USA, di 550 / 750 milioni di dollari.

Ovviamente si tratta sempre di cifre altissime, e le forbici sono così ampie perché mancano ancora diverse settimane: nel corso di novembre e dicembre gli analisti raccoglieranno dati e faranno sondaggi, e le forbici si assottiglieranno. Va anche detto che nel caso di Il Risveglio della Forza fu davvero difficile fare delle previsioni, e il film finì per batterle tutte, quindi questa volta gli analisti puntano già in alto ma sono molto più cauti a non sbilanciarsi troppo. Box Office Pro tende poi a seguire la regola delle trilogie di Star Wars: il primo film fa incassi da record, il secondo fa incassi nettamente inferiori, e il terzo si pone nel mezzo. Vedremo se L’Ascesa di Skywalker confermerà tale regola.

Vi ricordiamo, comunque, che rimangono ancora alcuni biglietti per il nostro evento ad Arcadia Cinema con la prima proiezione del film il 18 dicembre alle 10 del mattino!