I prequel di Star Wars sono da sempre un argomento molto dibattuto, ma, generalmente, c’è un elemento su cui tanto i favorevoli quanto i contrari tendono a concordare e si tratta, ovviamente, della presenza di Ewan McGregor nei panni di Obi-Wan Kenobi.

Sappiamo già che l’universo di Star Wars verrà arricchito da svariate nuove serie TV in arrivo su Disney+ a cominciare da The Mandalorian, passando per Cassian Andor fino ad arrivare proprio a quella dedicata al leggendario Maestro Jedi e interpretata da un Ewan McGregor che, di recente, ha candidamente ammesso di aver dovuto mentire alle persone per ben quattro anni.

Durante la promozione stampa americana di Doctor Sleep, l’attore scozzese ha parlato proprio di Guerre Stellari in riferimento ai prequel specificando quello che, secondo lui, è stata la parte più soddisfacente dell’operazione:

La cosa più soddisfacente di questi film, in aggiunta ad alcune scene di combattimento – che sono state molto divertenti da fare – è stato lo studiare Alec Guinness per cercare di essere una sua versione giovane credibile. È stata una sfida recitativa che, per me, è stata la cosa più appagante di questi film. Ora è sostanzialmente la stessa cosa con l’eccezione che ora mi avvicino all’età che aveva lui quando ha interpretato il personaggio. Poi, la serie è posizionata dopo – parlo dal punto di vista della trama rispetto ai tre film che ho già fatto – per cui c’è della storia in più.

Ai tempi del primo Star Wars Alec Guinness aveva 63 anni, mentre Ewan McGregor ne ha oggi 48.

LEGGI ANCHE

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film uscirà a dicembre 2019. Alla produzione Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre alla produzione esecutiva vi saranno Callum Greene e Jason McGatlin. Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumista), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (VFX), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).