Quentin Tarantino è Quentin Tarantino, una categoria a sé. Su questo non ci son dubbi fin da quando l’autore si è imposto all’attenzione di critica e pubblico con Le Iene e, soprattutto, con Pulp Fiction.

E nel rivelare quale sia il suo film preferito di questo 2019, ha dato una risposta inattesa, per carità, ma decisamente in linea “col personaggio”.

Pete Hammond di Deadline, nel suo abituale “pezzo di riepilogo”, ha infatti riportato anche la breve chiacchierata fatta col regista di C’Era una volta a… Hollywood a margine dei Governors Award durante la quale gli ha chiesto quale sia la sua pellicola preferita fra quelle uscite nell’anno ancora in corso.

The Irishman di Martin Scorsese? Parasite di Bong Joon-ho? O magari Avengers: Endgame, visto che settimane fa aveva spiegato di essere in fase di recupero dei film dell’UCM visto che non aveva avuto modo di vederli tutti al cinema?

Acqua.

Il film del 2019 per Quentin Tarantino è Crawl – Intrappolati diretto da Alexandre Aja (Le colline hanno gli occhi) e prodotto da Craig Flores (300), Sam Raimi (Man in the Dark, La casa) e lo stesso Alexandre Aja, un thriller-horror che vede Barry Pepper e Kaya Scodelario, protagonisti assoluti, e praticamente unici, assieme agli alligatori, la principale minaccia nel film.

Su Deadline leggiamo:

A parte il suo film, Tarantino mi ha detto che, per quanto incredibile possa sembrare, crede che il suo film preferito dell’anno possa essere – tenetevi forte – Crawl. Sì, esatto, proprio il film con gli alligatori nell’uragano diretto da Alexandre Aja e portato nelle sale dalla Paramount un paio di settimane prima della release della sua pellicola. Tarantino mi ha detto che il film l’ha colpito in ogni possibile maniera nei termini di puro filmmaking.

Ecco, a seguire, la sinossi della pellicola:

Quando un enorme uragano colpisce la sua città natale in Florida, Haley (Kaya Scodelario) ignora gli ordini di evacuazione per cercare il padre scomparso (Barry Pepper). Trovandolo gravemente ferito e bloccato in un’intercapedine della loro casa di famiglia, i due restano rapidamente intrappolati e sommersi. Mentre il tempo stringe e fuori la tempesta è sempre più forte, Haley e suo padre scoprono che il livello dell’acqua che sale è l’ultimo dei loro problemi.

Cosa ne pensate della scelta fatta da Quentin Tarantino? Potete dircelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione