T.J. Miller non sembra di vedere di buon occhio un terzo film dedicato a Deadpool, a giudicare dalle sue parole nel corso di un’intervista all’Adam Carolla Show:

In una onestà, spero quasi che non venga realizzato. Credo che con Deadpool 2 abbiamo toccato l’apice, alla fine si è rivelato un film fantastico nonostante fossi preoccupato. Perciò se Deadpool 3 dovesse essere….ehm?”.

L’attore ha alluso a casi in cui troppi sequel finiscono per rovinare dei film perfettamente riusciti, ma ha comunque ammesso che qualora decidessero di realizzare un terzo episodio – cosa decisamente probabile – lui dovrà tornare:

Naturalmente, se mi vorranno in Deadpool 3, ci sarò. Sono sotto contratto.

Ricordiamo che T.J. Miller è stato al centro di alcune polemiche prima dell’uscita di Deadpool 2 a causa delle accuse di molestie sessuale risalenti a dicembre 2017. Per un periodo si è temuto che l’attore venisse sostituito, ma alla fine secondo alcune fonti la Fox avrebbe deciso di limitare semplicemente la sua presenza nella pellicola.

Deadpool 3 non ha ancora una data d’uscita, ma gli sceneggiatori non vedono l’ora.

Consigliati dalla redazione