Tutti amano Buddy l’Elfo di Elf. Specie quando dicembre è alle porte.

Già perché in giro si respira già aria di festa anche se, a seconda del paese in cui si vive, la stagione del Natale partirà solo fra un po’.

In Italia, convenzionalmente, c’è chi aspetta l’otto dicembre per cominciare a sbizzarrirsi con festoni, addobbi, lucine e alberi di Natale, mentre negli Stati Uniti tutto inizierà dopo il Giorno del Ringraziamento.

L’arrivo del Natale coincide anche con delle sale cinematografiche (si spera) belle piene e con una “heavy rotation” domestica di pellicole a tema. In un’epoca fatta di abbonamenti a piattaforme streaming varie ed eventuali, anche l’essere sottoscrittori di più servizi allo stesso tempo non garantisce però il reperimento di qualsiasi film e così Fandango ha deciso di effettuare un sondaggio (via CB.com) dei venti film di Natale più amati dal pubblico statunitense, attualmente assenti dalle principali piattaforme streaming come Netflix o Disney+.

E a guidare la classifica c’è proprio Elf (che, peraltro, non potrebbe mai finire su Disney+, essendo una pellicola prodotta dalla New Line Cinema, etichetta della Warner Bros.):

  • “Elf” (2003)
  • “National Lampoon’s Christmas Vacation” (1989)
  • “The Polar Express” (2004)
  • “Rudolph the Red-Nosed Reindeer” (1964)*
  • “Dr. Seuss’ How the Grinch Stole Christmas” (1966)
  • “Four Christmases” (2008)
  • “Frosty the Snowman” (1969)*
  • “The Holiday” (2006)
  • “Arthur Christmas” (2011)
  • “The Night Before” (2015)
  • “Planes, Trains and Automobiles” (1987)
  • “A Christmas Carol” (1938)
  • “A Christmas Carol” (1984)
  • “A Christmas Carol” (2012)
  • “A Charlie Brown Christmas” (1965)
  • “Gremlins” (1984)
  • “Jack Frost” (1998)
  • “Tyler Perry’s A Madea Christmas” (2013)
  • “Meet Me in St. Louis” (1944)
  • “Edward Scissorhands” (1990)

Noto in Italia come Elf – Un elfo di nome Buddy, si tratta di una commedia interpretata da Will Ferrell, Zooey Deschanel e James Caan diretta da Jon Favreau cinque anni prima di inaugurare, nel 2008, il Marvel Cinematic Universe con il primo Iron Man interpretato da Robert Downey Jr.

Costato 33 milioni di dollari, Elf incassò qualcosa come 220 milioni di dollari in tutto il mondo, affermandosi istantaneamente come un amatissimo classico di Natale. Negli Stati Uniti approdò nelle sale il 7 novembre del 2003, mentre, in Italia, il 21 novembre dello stesso anno, ottenendo incassi trascurabili (pari a 894.000 dollari), ma godendo di una seconda vita grazie al circuito home video.