Non è chiaro per il momento se Jeremy Renner farà una breve apparizione in Black Widow, il film in solitaria con Scarlett Johansson nei panni di Vedova Nera. L’attore non si è espresso sulla questione (e probabilmente mai lo farà se si tratterà di una sorpresa), ma intanto ha condiviso il primo trailer arrivato ieri con grande entusiasmo.

Sento che sarà splendido” ha scritto su twitter. “Forza Scarjo” ha poi aggiunto sulla collega.

 

 

Anche David Harbour, interprete di Alexei, ha condiviso il trailer su Instagram definendo il suo personaggio un “Babbo Natale marxista”.

 

 

Intanto sul web sono piovute critiche all’aspetto di Taskmaster, che non appare con il volto da teschio come nei fumetti, ma solo con un semplice accenno. La cosa ha indotto BossLogic a mettere mano a Photoshop per proporre ai fan qualcosa di più aderente ai fumetti.

La verità è che dovrebbe esserci una ragione specifica dietro tale decisione. La Cina ha una politica molto stringente con la rappresentazione di fantasmi e, per l’appunto, di teschi al cinema. Trattandosi di un mercato di grande importanza, è possibile allora che i Marvel Studios abbiano deciso di non calcare troppo i tratti del personaggio per non rinunciare a un’importante fetta degli incassi.

Questo senza contare che quello visto nei materiali promozionali potrebbe non essere l’aspetto definitivo del personaggio.

 

 

Black Widow uscirà il 1 maggio 2020 negli Stati Uniti e il 29 aprile in Italia.

Il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“.

Black Widow, il film su Natasha Romanoff / Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour, Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Cosa ne pensate? Avete notato altro? Ditecelo nei commenti!

Fonte