Star Wars: L’Ascesa di Skywalker concluderà una saga iniziata 42 anni fa, ma ne approfitterà anche per introdurre qualche novità nelle abilità della Forza che, a detta del regista JJ Abrams sulle pagine di Vanity Fair, potrebbero “far infuriare alcuni fan”:

Per noi era importantissimo non limitarci a ricopiare cose già viste: volevamo aggiungere nuovi elementi che sappiamo che potrebbero far infuriare alcuni, ed entusiasmare altri.

Ciò non significa che nel film mancheranno usi “tradizionali” della Forza:

Tra queste cose non ci sono solo nuove maniere di fare alcune sequenze tradizionali e assolutamente immancabili, che si tratti di inseguimenti o battaglie con le spade laser, o altro.

Volevamo assicurarci che questo film mostrasse aspetti della Forza che andassero oltre quanto mostrato prima d’ora.

La Forza è un invisibile potere cosmico che può essere utilizzato in moltissimi modi: dall’influenzare la volontà altrui, allo spostare sé stessi o gli oggetti, al mettersi in contatto con altre persone ad anni luce di distanza. Ne Gli Ultimi Jedi abbiamo già visto diversi usi piuttosto inediti della Forza: dalla “manifestazione” di Luke Skywalker alla connessione tra Rey e Kylo Ren.

Qualsiasi siano i “nuovi poteri” che verranno mostrati ne L’Ascesa di Skywalker, JJ Abrams non è troppo preoccupato dell’opinione dei fan:

Cisono così tante persone che sembrano non voler apprezzare qualcosa a tutti i costi. Sono certo che troveranno qualcosa che non va. Mentre le persone che vorranno apprezzarlo troveranno cose che ameranno. Vieni criticato sia se cambi troppo sia che non cambi abbastanza. L’opinione di chiunque è valida.

Non posso dire cosa queste nuvità che introdurremmo possano significare per il futuro di Star Wars, quello che posso dire è che non si vuole andare al cinema per vedere cose già viste prima. Uno ama dei personaggi e vuole vedere le loro nuove avventure. […] Vogliamo rispettare lo spirito di Star Wars pur espandendo la storia, anche quando la stiamo portando a una conclusione.

 

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Potete commentare qui sotto o sul forum!

Consigliati dalla redazione